Gazzetta – Donnarumma sblocca il mercato del Milan

Gazzetta – Donnarumma sblocca il mercato del Milan

Con la cessione di Gianluigi ‘Gigio’ Donnarumma al PSG, il club di Via Aldo Rossi avrà il margine di manovra economico per importanti operazioni in entrata

di Daniele Triolo, @danieletriolo

CALCIOMERCATO MILAN – ‘La Gazzetta dello Sport‘ in edicola questa mattina ha fatto il punto della situazione su Gianluigi ‘Gigio’ Donnarumma, classe 1999, che appare destinato a riscrivere la storia recente del Milan. È stato il più giovane portiere a esordire da titolare in Serie A, il più giovane di sempre a raggiungere le 100 presenze in campionato, il più piccolo a debuttare in un derby.

Alla sua età nessuno era stato più ricco e nessuno più di lui permetterà una plusvalenza altrettanto ricca: 50 milioni di euro. È per il suo valore, considerato in tutti gli aspetti, che Donnarumma è protagonista di una trattativa di mercato tra il Milan ed il PSG. Per quello tecnico è il preferito di Leonardo: lo vuole tra i pali dei Campioni di Francia. Per il valore economico il Milan è pronto a sacrificarlo: i 50 milioni incassati sarebbero immediatamente reinvestiti. Tagliare i 6 milioni netti all’anno dello stipendio del giovane portiere (per le prossime due stagioni) consentirebbe un risparmio totale di 24 milioni.

Il PSG, come sottolineato dalla ‘rosea‘, offrirà anche una soluzione per sostituirlo: Alphonse Areola, classe 1993, titolare a Parigi e vice di Hugo Lloris nella Francia Campione del Mondo in carica. Ha giocato da titolare 17 partite di Champions League e le ultime due stagioni di Ligue 1: in quella appena conclusa ha lasciato pochissimi spazi a Gianluigi Buffon. Ha debuttato in prima squadra subentrando a un altro azzurro, Salvatore Sirigu, nel maggio 2013: nel suo destino c’è l’Italia.

È più grande per età di Donnarumma e inferiore per potenzialità tecniche: la valutazione è fissata intorno ai 20 milioni. Il dialogo è facilitato dai dirigenti coinvolti, Leonardo, Paolo Maldini e Zvonimir Boban, tutti ex compagni rossoneri, e dalla presenza dello stesso agente, Mino Raiola, per entrambi i portieri in causa. Non significa che sarà una trattativa rapida, al contrario si annuncia lunga e complessa.

Così lunga da protrarsi probabilmente oltre il 30 giugno, cioè oltre la fine del mese e la chiusura del bilancio. L’eventuale cessione di Donnarumma sarà utile ai conti anche senza essere funzionale al prospetto della stagione 2018-2019. E sarà utile all’economia del club anche se parte dell’incasso sarà coperto da Areola. Difficilmente l’affare si concretizzerà soltanto con Donnarumma: o si comprende lo scambio, o niente.

Grazie ai soldi della cessione di Donnarumma, poi, il Milan rinforzerebbe la squadra a disposizione di Marco Giampaolo. Anche se, per il momento, sembra freddarsi la pista che porta a Lucas Torreira dell’Arsenal: per le ultime, continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy