Pianeta Milan
I migliori video scelti dal nostro canale

UDINESE-MILAN

Udinese-Milan, probabile formazione: Pioli lascia fuori Kessie / News

La probabile formazione dell'AC Milan nella prossima partita (GettyImages)

Udinese-Milan è alle porte e Pioli prevede una probabile formazione con qualche piccola sorpresa. Ecco chi dovrebbe dunque giocare domani.

Stefano Bressi

Il primo posto conquistato lo scorso weekend, poi l'eliminazione europea, ora testa di nuovo solo al campionato per difendere quel primato, con Udinese-Milan di domani, in cui la probabile formazione di Stefano Pioli potrebbe sorprendere un po'. Tra stanchezza, defezioni, assenti e qualche normale turnazione, i rossoneri si preparano alla trasferta. Ecco dunque qual è, al momento, la probabile formazione rossonera in vista di Udinese-Milan di domani.

Nessuna novità ovviamente tra i pali, dove ci sarà ancora Mike Maignan, che sta alternando però prestazioni di primissimo livello ad altre meno esaltanti, dal suo rientro. Davanti a lui continua l'alternanza sulla fascia destra, con Alessandro Florenzi che dovrebbe partire titolare domani. La coppia difensiva centrale è invece sempre la stessa, purtroppo: al fianco di Fikayo Tomori ci sarà il capitano Alessio Romagnoli, anche lui un po' altalenante. Sulla sinistra Theo Hernandez sarà ancora presente e chiamato a tornare ad alti livelli.

La novità principale riguarda il reparto di centrocampo. La sorpresa è infatti che dovrebbe giocare Ismael Bennacer titolare nel match di domani. Ma ciò che rende questa scelta ancora più particolare è la presenza al suo fianco di Sandro Tonali, così da comporre una cerniera di centrocampo veramente inedita dal punto di vista delle scelte. Non erano mai stati schierati insieme per una pura scelta tecnica e tattica.

Sulla trequarti invece poche sorprese: riprende il proprio posto sulla destra Alexis Saelemaekers, che si è sbloccato nella scorsa giornata trovando il gol dopo un anno. Al centro, continuità ancora una volta a Brahim Diaz, in ascesa. Chiude la linea a tre alle spalle dell'unica punta Rade Krunic, in un ottimo momento. Anche davanti la scelta di Zlatan Ibrahimovic è praticamente obbligata ed è chiamato a un piccolo sacrificio.

MILAN (4-2-3-1): Maignan; Florenzi, Fikayo Tomori, Romagnoli, Theo Hernandez; Bennacer, Tonali; Saelemaekers, Brahim Diaz, Krunic; Ibrahimovic

tutte le notizie di