Milan, la squadra è in riserva: Pioli pensa ad alcuni cambi

ULTIME NOTIZIE MILAN NEWS – Come viene riportato da Tuttosport, il Milan ha bisogno di rifiatare, ma Pioli non può rinunciare ad alcuni giocatori importanti

di Salvatore Cantone, @sa_cantone
Stefano Pioli Milan

ULTIME NOTIZIE MILAN NEWS – Come viene sottolineato da Tuttosport, è difficile cambiare una squadra che sta andando così bene, ma la sensazione è che il Milan sia un po’ stanco dopo il ciclo di ferro sostenuto contro Roma, Spal, Lazio, Juventus e Napoli.

Il pareggio contro gli uomini di Gattuso è stato acciuffato grazie alla determinazione dei rossoneri, che alla fine sono riusciti a strappare un 2-2 importante, ma è evidente che ci sia anche un po’ di stanchezza, così come ha sottolineato Pioli al termine del match del San Paolo: “Il mio Milan ora è una squadra, ma siamo stanchi: mercoledì farò dei cambi”. Le prossime tre gare saranno contro Parma, Bologna e Sassuolo, squadre di gamba, e dunque per forza di cose ci saranno degli avvicendamenti nella formazione titolare.

Le scelte di Pioli non saranno comunque facili, considerando che il Milan in questo momento ha tre infortuni importanti: Musacchio, Duarte, Castillejo). Contro il Parma in difesa potrebbe essersi una chance per Matteo Gabbia, mentre sulla sinistra spazio a Davide Calabria, che ormai è stato superato definitivamente da Andrea Conti nelle gerarchie.

Il vero problema sorge a centrocampo, con Kessie e Bennacer che avrebbero bisogno di rifiatare, ma al momento Pioli non ha a disposizioni delle alternative alla loro altezza. Ci sarebbe Lucas Biglia, ma l’argentino a fine stagione lascerà il Milan e soprattutto non gioca da diverso tempo con la maglia rossonera: utilizzarlo dal primo minuto potrebbe essere un rischio eccessivo. Più probabile invece un utilizzo di Krunic, che potrebbe giocare titolare o contro il Parma, appunto, o contro il Bologna a San Siro. Sulla trequarti, infine, il tecnico ha l’imbarazzo della scelta con Bonaventura, Paqueta, Saelemaekers (squalificato contro il Parma), Calhanoglu, Rebic e Rafael Leao. In attacco sempre presente Zlatan Ibrahimovic, che Pioli sta cercando di gestire con il minutaggio nel corso delle gare. INTANTO IL MILAN SEMBRA ESSERE MOLTO VICINO A SZOBOSZLAI, CONTINUA A LEGGERE >>>

SEGUICI SUI SOCIAL: CLICCA QUI ⇓

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy