Pianeta Milan
I migliori video scelti dal nostro canale

PAGELLE MILAN

Empoli-Milan 2-4, le pagelle di Saelemaekers: ottimo, ma non per tutti

Le pagelle di Alexis Saelemaekers (centrocampista AC Milan) per Empoli-Milan 2-4 (Serie A 2021-2022) | News (Getty Images)

Alexis Saelemaekers ha giocato molto bene in Empoli-Milan 2-4. Voti alti sui quotidiani sportivi oggi in edicola. Ma 'Tuttosport' non ci sta

Daniele Triolo

Ieri sera, allo stadio 'Castellani', il centrocampista belga Alexis Saelemaekers ha disputato un'ottima gara in Empoli-Milan 2-4, partita della 19^ giornata della Serie A 2021-2022.

L'ex Anderlecht, tornato titolare dopo essere partito dalla panchina contro il Napoli, ha giocato bene, dimostrando di avere gamba, fiato, inventiva: due assist per lui, in occasione del secondo gol di Franck Kessié e quello nel finale per Theo Hernández. Anche se, per regolamento, non gli verrà messo a referto poiché il pallone arriva al francese dopo un rimpallo con un difensore dell'Empoli.

La prestazione di Saelemaekers in Empoli-Milan è stata giudicata molto positiva dai quotidiani sportivi oggi in edicola. 'La Gazzetta dello Sport', per esempio, lo ha premiato con un bel 7,5 in pagella così motivato: "Dopo la panchina con il Napoli vorrebbe spaccare il mondo. Spacca la partita, spingendo come un diavolo sulla corsia non sua: non segna, entra praticamente in tutti i gol".

Idem il 'Corriere dello Sport'. Stesso voto, 7,5, e bella motivazione: "Dà il via alle tre azioni da gol dei rossoneri, i suoi movimenti sulla corsia sinistra mandano in difficoltà l’Empoli. In più conquista la punizione del 3-1". Il numero 56 del Diavolo, dunque, ottimo. Ma non per tutti. Già, perché 'Tuttosport', quotidiano sportivo di Torino, ha valutato la prestazione dell'esterno della formazione di Stefano Pioli al massimo da 6 in pagella.

"Non si tira mai indietro ed alla fine strappa la sufficienza. Ma deve aumentare la qualità delle sue giocate", questa la giustificazione della sufficienza stiracchiata a Saelemaekers. Noi siamo dell'idea che, ogni tanto, le partite andrebbero anche viste senza prendere posizioni aprioristiche, o, peggio ancora, valutate sulla base di questioni di tifo e/o campanilistiche. Mercato Milan, che occasione a centrocampo per gennaio! Le ultime >>>

tutte le notizie di