Rafael Leao, è ora di fare la differenza: titolare in Milan-Parma?

ULTIME NOTIZIE MILAN NEWS – Il momento è ora: Rafael Leao deve cogliere l’attimo fuggente. Ralf Rangnick lo osserva: è ora che faccia davvero la differenza

di Giacomo Giuffrida, @GG_Giuffrida
Rafael Leao Milan

ULTIME NOTIZIE MILAN NEWS – L’impatto di Rafael Leao nel Milan è ancora tutto da scoprire. Quanto possa fare bene in rossonero il portoghese resta un’incognita. Non ci fidiamo, e non possiamo farlo, degli sprazzi positivi che ha regalato nelle ultime partita. Non basta, non può bastare. Almeno non se indossi la maglia del Milan.

L’atteggiamento è finalmente quello giusto, era ora. Ma questo è soltanto il minimo indispensabile che un giovane, con buone potenzialità, deve fare quando gioca con una delle squadre più prestigiose del mondo. Niente ti viene regalato, né dai media né tantomeno dai tifosi.

È vero che per Rafael Leao è solo il primo anno di Milan. Ma siamo abituati a calciatori che al primo anno in una nuova realtà, fanno già la differenza, addirittura che vincono da protagonisti uno Scudetto (vedi Shevchenko nel 1999, capocannoniere, o Kakà nel 2004). È vero, siamo stati abituati troppo bene, ma non possiamo farcene una colpa.

Leao ha anche pagato la situazione contingente in casa rossonera, con l’inizio di stagione agli ordini di un allenatore inaspettatamente confuso (Giampaolo), il prosieguo con un altro allenatore (Pioli) che ha impiegato inevitabilmente del tempo per far quadrare la situazione, e addirittura un finale di stagione in cui si sa già che tra qualche settimana subentrerà un nuovo manager (spoiler, Rangnick) che probabilmente cambierà moltissime cose tra campo ed extra-campo.

Ora per Rafael Leao è arrivato il momento della verità. Dopo qualche buona prestazione tra Roma, Lazio, Juventus e Napoli, serve la conferma contro squadre di medio valore, dove ha quasi l’obbligo di far la differenza. Sarà titolare in Milan-Parma domani? Le possibilità sono alte, anche perché Ibra molto probabilmente riposerà e Rebic giocherà centrale. Rangnick ti osserva, Leao. Sei pronto? 

L’ESEMPIO DI IBRA: RABBIA E VOGLIA DI VINCERE! >>>

SEGUICI SUI SOCIAL: CLICCA QUI ⇓

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy