Milan, Marsullo: “A Napoli c’era Maradona, ma a me piaceva Van Basten”

ULTIME NOTIZIE MILAN NEWS – Marco Marsullo, scrittore italiano, ha raccontato la sua passione del Milan pur essendo napoletano

di Renato Panno, @PannoRenato
Van Basten Maradona

ULTIME NOTIZIE MILAN NEWS – Marco Marsullo, scrittore italiano, ha raccontato la sua passione del Milan pur essendo napoletano. Le sue dichiarazioni ai microfoni di ‘Sky Sport’:

Napoli-Milan è sinonimo della mia fanciullezza. Scelsi la fede rossonera nonostante a Napoli ci fosse Maradona. Ero appassionato di Van Basten. Ricordo i primi sfottò con mio papà. Ibra più invecchia più diventa ragazzino, è l’immagine migliore per questo ritorno al passato. Zlatan è il calciatore più devastante della Serie A. Il mio eroe è lui. Sarò monotematico ma me lo tengo stretto. Zlatan è una rivoluzione emotiva più che tattica. Un Milan pieno di giovani, con Brahim Diaz per cui io stravedo, che ha cambiato passo. La sfida è Ibra contro Insigne, Davide contro Golia. Gattuso lo seguirei anche fra le fiamme dell’inferno. Nelle ultime lotte scudetto contro la Juve tifavo per il Napoli, sono contentissimo che Rino stia allenando a questi livelli. Porterò sempre nel cuore il suo pressing verso Buffon nei supplementari della finale di Champions del 2003″. Milan, ritorno di fiamma per Jeremie Boga. Pronto uno scambio? >>>

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy