Milan, Guadagnini: “Mandzukic scelta giusta, Leao talento quasi inespresso”

Fabio Guadagnini, ex Chief Communications Officer del Milan, ha parlato del momento dei rossoneri e di alcuni singoli, soffermandosi su Rafael Leao

di Renato Panno, @PannoRenato
Fabio Guadagnini Milan

Milan, l’opinione dell’ex Guadagnini

 

Fabio Guadagnini, ex Chief Communications Officer del Milan, ha parlato del momento dei rossoneri e di alcuni singoli, soffermandosi su Rafael Leao. Le dichiarazioni ai microfoni di ‘TMW Radio’:

Il Milan può cambiare tatticamente per dare a Ibrahimovic un’altra punta che giochi vicino a lui?

“Si può cambiare, Mandzukic è la scelta che serviva al Milan per poter avere la certezza di schierare in attacco un modulo che Pioli vuole. Rebic è un’ottima seconda punta, Leao è un talento quasi inespresso. Mandzukic, nel caso non ci sia Ibra, è una prima punta all’altezza ma è anche capace di subentrare ed essere un’alternativa più fisica”.

Un parere su Leao?

“Gli manca ancora una certa regolarità, stare sempre sul pezzo durante l’incontro. Ma è un giocatore che quando fa vedere i suoi guizzi, fa vedere che ha un altro passo”.

Milan, calendario più agevole adesso rispetto alle inseguitrici. Può costruire ora un vantaggio decisivo?

“Di sicuro ha una partita con il Crotone più agevole, ma ha già dimostrato di essere in assoluto controllo contro tutte le squadre che sono da metà classifica in giù. Questa crescita di personalità e di tasso tecnico c’è. Se vince col Crotone, può arrivare con un margine tranquillo al derby”.

Calciomercato Milan – Un obiettivo non rinnova: pronto l’assalto. VAI ALLA NOTIZIA >>>

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy