Ibrahimovic, pressing sul Milan: un messaggio che sa di addio

MILAN NEWS – Ibrahimovic pressa il Milan: “Se non ti piace giocare con un vincente allora non giocare proprio”. Un messaggio alla società che sa di addio

di Alessio Roccio, @Roccio92
Zlatan Ibrahimovic Milan

MILAN NEWS – O giochi per vincere o no giochi affatto. Questo il senso che la Gazzetta dello Sport dà al messaggio di Zlatan Ibrahimovic postato ieri sui social network, ufficialmente riferendosi a “The Last Dance”, il documentario sulla gloriosa carriera di Micheal Jordan. Lo svedese entra così a gamba tesa perché lui non si considera un giocatore come gli altri. Ma per capire meglio il suo futuro sarà fondamentale l’incontro che Zlatan avrà con Ivan Gazidis nelle prossime settimane per chiarire i reciproci progetti futuri.

Ibra è tornato in Italia nella serata di lunedì e se all’inizio sembrava potesse trascorrere la propria quarantena in un albergo di Milano, dove ha vissuto fino a marzo, al contrario lo svedese si è sistemato a Milanello dove ha avuto a disposizione della società l’intera struttura del centro sportivo a patto che si alleni quando i suoi compagni tornano a casa. Sarà così per 15 giorni, in attesa delle nuove diposizioni del Governo con le sedute collettive che dovrebbero ripartire dal 18 maggio.

Zlatan è andato via da Milano in una situazione in pieno caos con l’addio di Zvonimir Boban – licenziato dopo l’intervista alla Gazzetta di fine febbraio – ed è tornato con la nuova bagarre dirigenziale scaturita dalle parole di Paolo Maldini in risposta alle dichiarazioni rilasciate da Ralf Rangnick in cui ha confessato più volte i contatti coi rossoneri nelle scorse settimane. Tra i due la convivenza è certamente impossibile e l’addio della leggenda rossonera, a questo punto, potrebbe convincere Ibra a lasciare i rossoneri a fine stagione.

Ma ancora non è detta l’ultima parola. Perché Ibrahimovic vuole prima valutare il progetto del club e certamente anche lo stesso Milan dovrà essere convinto di proporre un importante contratto ad un giocatore che il prossimo anno supererà le 39 primavere. Intanto, l’Hammarby ci crede: vuole Ibra definitivamente>>>

SEGUICI SUI SOCIAL : CLICCA QUI ⇓


0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy