Ibrahimovic, dalle parole ai fatti: lo svedese vuole un Milan competitivo

ULTIME NOTIZIE MILAN NEWS – Zlatan Ibrahimovic ha sempre dimostrato di voler giocare per vincere: con lui il Milan si è completamente trasformato

di Salvatore Cantone, @sa_cantone
Zlatan Ibrahimovic Milan

ULTIME NOTIZIE MILAN NEWS –  “Se giochi nel Milan devi vincere, non devi lottare per il quinto o sesto posto. O primo o niente”. E’ questo il messaggio di Zlatan Ibrahimovic al termine della partita vinta contro la Juventus.  Ibra poi ha aggiunto: “Mi dispiace essere arrivato soltanto a metà stagione… Ci sarebbe stata un’altra situazione se ci fossi stato dal primo giorno. Il mio sogno è lo scudetto”.

Parole che hanno entusiasmo i tifosi del Milan, che vogliono la sua conferma. Ibrahimovic ha dimostrato di essere determinante e decisivo per questa squadra. Lo dicono i numeri: con Zlatan in squadra, il Milan è migliorato nella media punti (28 nelle ultime 14 gare) e nei gol fatti. E soprattutto i rossoneri sono entrati sempre in campo con lo spirito giusto (tranne nella partita contro il Genoa a San Siro).

Ecco, è proprio l'”ossessione” per la vittoria che sembra allontanare definitivamente Ibrahimovic dal Milan. Come viene riportato da Tuttosport, il club rossonero non è così sicuro di poter garantire subito un progetto vincente a Ibra, che non ha intenzione di restare un altro anno per lottare per un piazzamento in Europa League. Nella bacheca di Rangnick, prossimo allenatore del Milan, ci sono fino a questo momento una Coppa di Germania, una Coppa di Lega,  una Supercoppa tedesca (tutte con lo Schalke 04), un trofeo Intertoto con lo Stoccarda e un campionato di Serie B vinto con l’Hannover. Un curriculum che certamente non impressiona Ibrahimovic, che vuole garanzie sulla competitività della squadra rossonera nella prossima stagione.

Il futuro di Ibra è ancora tutto da scrivere, ma la sensazione è che alla fine deciderà di terminare la carriera all’Hammarby, squadra di cui è anche in parte proprietario. Attenzione anche a Sinisa Mihajlovic e Adriano Galliani, che continuano a flirtare con lui per farlo restare in Italia. Chissà che Zlatan non possa regalare un ultimo colpo di scena per chiudere alla grande una carriera straordinaria. INTANTO IL MILAN HA GIA PRONTO IL SOSTITUTO, CONTINUA A LEGGERE >>>

SEGUICI SUI SOCIAL : CLICCA QUI ⇓

 

 

 

 

SEGUICI SUI SOCIAL : CLICCA QUI ⇓

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy