Pianeta Milan
I migliori video scelti dal nostro canale

MILAN NEWS

Cessione Milan, RedBird supera Investcorp per l’acquisto del club | News

Il Milan potrebbe cambiare proprietà e, a differenza di qualche giorno fa, potrebbe essere RedBird e non più Investcorp ad acquistare il club

Enrico Ianuario

E' notizia di ieri quella relativa all'interesse di RedBird per acquistare il Milan. Secondo 'Sky Sport UK', infatti, il fondo americano sarebbe in trattativa con Elliott, una notizia confermata da tante fonti autorevoli come, ad esempio, il 'Financial Times'.

L'edizione odierna del 'Corriere della Sera' analizza come, in questo momento, proprio RedBird sia in vantaggia su Investcorp per acquistare il club rossonero. Secondo il quotidiano, il fondo americano, a differenza di Investcorp, è altamente specializzato nel mondo dello sport. Nonostante l'offerta sia leggermente inferiore a quella presentata dal fondo mediorientale (1 miliardo contro 1.18 miliardi circa), l'esperienza in questo campo potrebbe indurre Elliott a cedere le quote del Milan proprio a RedBird.

Inoltre tra RedBird ed Elliott c'è in comune anche il fatto di avere origine americana, motivo per il quale la trattativa potrebbe facilitarsi. Non ci sono dubbi nemmeno per quanto riguarda la solidità. RedBird, infatti, gestisce 6 miliardi di dollari che dovrebbero arrivare rapidamente a 11. Dunque non ci sarebbero problemi nel portare a termine l'operazione.

Per quanto riguarda Investcorp, invece, la struttura pensata dal fondo del Bahrein sembrerebbe non aver soddisfatto appieno Elliott. Il ricorso al debito - aspetto normale per operazioni di questo calibro e complessità - sarà un passaggio importante per l'eventuale riuscita dell'operazione. Inoltre è anche scaduto, e non stato nemmeno rinnovato, il periodo dell'esclusiva. La cessione del Milan da parte della famiglia Singer non si limita solamente ad un aspetto puramente economico, ma si vuole anche lasciare il club di via Aldo Rossi in ottime mani.

Come già anticipato poco prima, probabilmente il punto a favore di RedBird è quello di essere già specializzato nel mondo dello sport. Il fondo americano, infatti, negli ultimi vent'anni ha creato più di 20 miliardi di dollari di valore nelle sue proprietà sportive, investendo in più di venti attività nel mondo dello sport negli ultimi cinque anni. Un esempio ne è il business avviato nel Tolosa, un business redditizio, sostenibile e basato su un modello brevettato di analisi di dati.

Elliott considera RedBird come il proprietario adatto per far passare il Milan da un semplice club di calcio a 'media company'. Per questo motivo l'offerta di RedBird, nonostante sia leggermente inferiore, potrebbe essere preferita a quella di Investcorp. In ogni caso non ci saranno novità entro la fine del campionato, con Elliott che non arriverà alla fase di 'signing' con nessuno dei due fondi. Il 'Corriere della Sera', conclude sbilanciandosi sulla percentuale di vendita del club che, secondo il quotidiano, sarebbe dell'80%. Milan, ecco un talento che si sta mettendo in luce in Serie A: le ultime news di mercato

Le ultime notizie sul Milan anche su Google News: CLICCA QUI E SEGUICI

tutte le notizie di