Cagliari-Milan, ex arbitro Chiesa: “Contatto Brahim-Sottil non da rigore”

ULTIME NOTIZIE MILAN NEWS – Massimo Chiesa, ex arbitro, ha analizzato gli episodi arbitrali all’interno di Cagliari-Milan. Ecco le sue dichiarazioni

di Renato Panno, @PannoRenato
Brahim Díaz AC Milan

Cagliari-Milan, l’opinione dell’ex arbitro

 

ULTIME NOTIZIE MILAN NEWS – Massimo Chiesa, ex arbitro, ha analizzato gli episodi arbitrali all’interno di Cagliari-Milan. Ecco le sue dichiarazioni ai microfoni di ‘Calciomercato.com’: “A Cagliari il Milan va in vantaggio dopo 5′ grazie a un altro rigore (12 in 18 partite), procurato e trasformato da Ibrahimovic. Un penalty giusto perché lo svedese arriva prima sulla verticale di Brahim Diaz e Lykogiannis da dietro lo carica con un’evidente spinta sulla schiena, senza possibilità di intervenire sul pallone. L’arbitro Abisso non ha avuto dubbi e il Var conferma. Giusto il giallo a Romagnoli per il fallo su Joao Pedro (l’ammonizione è più per la ripetitività dei falli commenti). Corretta anche l’espulsione di Saelemaekers: il belga commette fallo su Zappa e poi è ingenuo nel secondo giallo su Ceppitelli. Infine, giusto lasciar proseguire il gioco sul contatto Brahim Diaz-Sottil nell’area rigore del Milan: il giocatore del Cagliari tiene evidentemente per la maglia l’avversario, prima che il rossonero gli frani addosso. L’arbitro è vicino all’azione e valuta l’intervento, si spiega così il mancato intervento del Var. Non convince pienamente nella gestione della partita e sbaglia qualche fischio”. Mercato Milan – Asse con il Real Madrid, ipotesi scambio? Le ultime >>>

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy