Ancelotti, super offerta dalla Cina: lui, intanto, allenerà i bambini a Gerusalemme

E’ senza panchina soltanto da poche ore, ma per Carlo Ancelotti c’è già la fila. Lui, intanto, pensa ai bambini di Gerusalemme

di Donato Bulfon, @DonatoBulfon

Dopo l’esonero dal Bayern Monaco, già c’è la fila per convincere Carlo Ancelotti, ex tecnico anche del Milan, a tornare subito in panchina.

Come rivelato da calciomercato.com, per l’allenatore nativo di Reggiolo, potrebbero aprirsi le porte del campionato cinese. Il Guanghzou Evergrande, infatti, avrebbe offerto ad Ancelotti un super contratto per cercare di convincerlo ad accettare la nuova esperienza orientale. Nel dettaglio, l’ingaggio sarebbe di 15 milioni annui per tre anni: l’attuale tecnico della squadra cinese, Felipe Scolari, è a rischio esonero dopo gli ultimi risultati ottenuti in campo, cioè l’eliminazione dalla Champions League asiatica per opera dello Shanghai Sipg di Villas-Boas, la sconfitta nella Coppa Nazionale e gli ultimi due pareggi in campionato, che potrebbero mettere in bilico una vittoria annunciata da tempo.

Mario Basler, ex giocatore del Bayern Monaco, lo aveva detto in tempi non sospetti: Ancelotti lascerà la Baviera in inverno per la Cina, firmando un ricco contratto. E ora le cose sembrano proprio andare verso questa direzione. Nel frattempo, però, come sottolineato dall’agenzia Ansa, Ancelotti allenerà i bambini di Gerusalemme il prossimo 2 ottobre, tra le mura della città vecchia. Lunedì pomeriggio sul terreno di gioco ci saranno i bambini della città popolata da musulmani, cristiani ed ebrei. E il campo sarà quello del Jerusalem sports playground realizzato dal progetto Assist for peace nel quartiere armeno grazie alla disponibilità del locale Patriarcato. La struttura, inaugurata nel settembre 2016, ha visto il sostegno di diversi campioni internazionali, e sin dal primo momento l’adesione di Ancelotti (tra gli altri testimonial del progetto: Novak Djokovic, Sebastian Vettel, Kimi Raikkonen, Vincenzo Nibali, Giovanni Soldini, Javier Zanetti, Gianluigi Buffon, Federica Pellegrini, Yakhouba Diawara, Roberto Donadoni, Danilo Gallinari, Valentino Rossi, Muhammad Ali, Luca Toni, Simone Pianigiani e altre personalità quali Antonello Venditti, Guido Barilla ed Ennio Morricone).

 

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

VIDEO – Milan, Montella: “Ancelotti? Mi può fare da secondo”

Alciato: “Ancelotti al Bayern aveva la vecchia guardia contro. Sul suo futuro…”

Ancelotti: “Un onore far parte della storia del Bayern”

Rummenigge: “Ancelotti? Le prestazioni non sono state all’altezza”

Esonero Ancelotti, i tifosi: “Torna a casa Carletto, i milanisti ti aspettano”

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy