Pianeta Milan
I migliori video scelti dal nostro canale

NEWS MILAN

Basta la presenza, Ibrahimovic fa paura: sempre decisivo per il Milan

Zlatan Ibrahimovic (attaccante AC Milan) è tornato in campo contro il Verona | Milan News (Getty Images)

Zlatan Ibrahimovic, attaccante del Milan, è rientrato in campo sabato contro il Verona. Mandando in panico immediatamente la difesa scaligera

Daniele Triolo

'Tuttosport' oggi in edicola ha dedicato un approfondimento a Zlatan Ibrahimovic. L'attaccante del Milan è tornato in campo dopo oltre un mese di assenza sabato scorso in occasione della sfida di 'San Siro' contro il Verona. Ibra ha impiegato appena 73 secondi di gioco per mandare in tilt la difesa ospite, 'pressando' fisicamente e psicologicamente Koray Günter, autore dello sfortunato autogol che ha dato la vittoria al Diavolo.

Poco più, dunque, di un minuto di Ibrahimovic è servito al Milan per completare la rimonta sull'Hellas e conquistare il settimo successo in otto partite di Serie A in questa stagione. Una vittoria importantissima, per come è arrivata, per la classifica ma anche per il morale di un Milan colpito duramente dai tanti infortuni di questo periodo. Zlatan, dal canto suo, ha rimesso piede in campo dopo quel Milan-Lazio dello scorso 12 settembre: aveva giocato 30', aveva segnato.

Più decisivo di così ... Si era arreso, prima di Liverpool-Milan, per un'infiammazione al tendine d'Achille che ora sembra essere brillantemente superata. Quella di sabato è stata la sua presenza numero 100 in Serie A con il Milan (ne ha totalizzate 88 con l'Inter e 70 con la Juventus). Adesso, però, in Porto-Milan, Ibrahimovic punta a tornare a giocare una partita di Champions League da protagonista e, magari, andare a segno. Diventerebbe il marcatore più anziano nella storia del torneo.

Ieri Ibra ha acceso i social, da par suo, con un post che lascia presagire come Zlatan abbia tanta voglia di tornare a guidare il Milan in campo. Ha giocato per qualche minuto in coppia con Olivier Giroud: domani sera, a Porto, molto probabilmente si alterneranno. Con il francese che ha più chance di partire titolare. Il sogno estivo di una coppia Ibra-Giroud, però, non è ancora definitivamente sfumato.

Al momento, ha concluso 'Tuttosport', Ibrahimovic non ha nelle gambe il minutaggio necessario per giocare una partita intera. Ma basta soltanto la sua presenza, anche solo per pochi minuti, per incutere terrore negli avversari. Ed anche il Porto potrebbe pagare dazio. Milan, ecco il tuo bomber a parametro zero! Le ultime di mercato >>>

tutte le notizie di