Pianeta Milan
I migliori video scelti dal nostro canale

VERONA-MILAN

Verona-Milan 1-3, Pioli: “Innamorato dei miei giocatori” | Serie A News

Stefano Pioli, tecnico rossonero, raggiante al termine di Verona-Milan 1-3 dello stadio 'Bentegodi'. Ecco le sue dichiarazioni post-partita

Daniele Triolo

Stefano Pioli, tecnico rossonero, molto soddisfatto nel post-partita di Verona-Milan 1-3, gara della 36^ giornata della Serie A 2021-2022 che ha visto la sua squadra tornare in vetta alla classifica a +2 sull'Inter. Le dichiarazioni di Pioli sono state riportate dai quotidiani sportivi oggi in edicola, tra cui il 'Corriere dello Sport'.

«Sono molto innamorato dei miei giocatori - ha Pioli dopo Verona-Milan - perché so quello che ci stanno mettendo e qual è stato il nostro percorso. Sono soddisfatto per la vittoria, anche se dobbiamo pensare già alla prossima gara che sarà complicata».

Pioli, poi, al termine di Verona-Milan 1-3, si è complimentato con i suoi ragazzi. «Lo spirito di questa squadra mi piace tanto perché mostriamo sempre coraggio e crediamo nei nostri mezzi. Siamo andati sotto nel punteggio nonostante 25 minuti di grande calcio, ma non ci siamo disuniti. Passo dopo passo stiamo superando tutti gli ostacoli e dobbiamo continuare così fino alla fine perché contro l'Atalanta e il Sassuolo non sarà facile. La squadra di Gian Piero Gasperini è forte e in fase difensiva è un po' come il Verona. Ci sarà da sudare».

Rafael Leão e Sandro Tonali decisivi per le sorti del Milan al 'Bentegodi' di Verona. Ecco cosa ha detto di loro Pioli. «Sono giovani, ma forti. L'ho detto loro al secondo giorno dello scorso ritiro estivo e mi sono stati a sentire. Ho ritrovato due ragazzi diversi rispetto alla fine della passata stagione, due elementi pronti a fare la differenza. Sandro ha giocato un po' più avanzato e abbiamo tenuto solo un centrocampista davanti alla difesa (Franck Kessié, n.d.r.): è stato bravo a inserirsi grazie alla sua gamba e secondo me può diventare una grande mezzala. E' cresciuto tantissimo».

«A chi assomiglia? E' difficile confrontare due giocatori di epoche passate, ma io dico ... Daniele De Rossi - ha detto mister Pioli sul numero 8 rossonero -. Quando l'ho incontrato la prima volta gli ho chiesto qual fosse la sua posizione preferita in campo e lui mi ha risposto che tutti lo paragonavano ad Andrea Pirlo, ma lui si sentiva più Gennaro Gattuso».

Domenica prossima c'è Milan-Atalanta e Pioli, dopo il successo di Verona, ha ricordato quel cappotto del 22 dicembre 2019 a Bergamo. «Questo Milan è nato da quel 5-0, una giornata negativa, ma nella quale abbiamo capito cosa ci serviva. Ora manteniamo la nostra mentalità. La Fatal Verona non c'è più? Siamo scesi in campo sapendo che non c'era un domani e decisi a scrivere la nostra storia. Zlatan Ibrahimović nel pre partita ha detto una cosa bellissima: "Del Milan tutti si ricordano chi ha vinto Scudetti e Champions League, quindi se vogliamo farci ricordare abbiamo tre partite". Adesso sono due». Milan, occasione a costo zero dal Barcellona: le ultime news di mercato >>>

Le ultime notizie sul Milan anche su Google News: CLICCA QUI E SEGUICI

tutte le notizie di