Pianeta Milan
I migliori video scelti dal nostro canale

TORINO-MILAN

Torino-Milan 0-0, Pioli: “Scudetto? Tutto aperto” | Serie A News

Il commento di Stefano Pioli (allenatore AC Milan) a Torino-Milan 0-0 (Serie A 2021-2022) | News (Getty Images)

Stefano Pioli, tecnico rossonero, ha analizzato così il pareggio di Torino-Milan, secondo consecutivo per il Diavolo a reti bianche

Daniele Triolo

Stefano Pioli, tecnico rossonero, ha commentato ieri sera Torino-Milan, partita della 32^ giornata della Serie A 2021-2022, terminata 0-0 allo stadio 'Olimpico - Grande Torino'. Le dichiarazioni di Pioli sono state riportate, tra gli altri quotidiani oggi in edicola, anche dal 'Corriere dello Sport'.

Torino-Milan è stato il secondo pareggio consecutivo a reti bianche per i rossoneri. Pioli ha spiegato così l'andamento del match. «Abbiamo fatto di tutto per provare a non dare punti di riferimento al Torino. Non abbiamo creato tante occasioni, ma ci sono state tante situazioni da cui potevano nascere occasioni importanti».

Appena 4 gol nelle ultime 6 partite per il Diavolo. Avanti di questo passo lo Scudetto rischia di restare un miraggio per i rossoneri. «Siamo meno precisi, a livello di spirito non possono dire nulla alla squadra - il commento dell'allenatore milanista -. Ci manca il guizzo, perché volevamo la vittoria».

 Stefano Pioli (allenatore AC Milan) qui durante Torino-Milan 0-0 (Serie A 2021-2022)

Il Milan visto a Torino è stato deludente, ha creato poco e finalizzato ancora meno. L'Inter è tornata, nel frattempo, a 2 punti di distanza con una partita ancora da recuperare e la possibilità di sorpassare i rossoneri in vetta. «Il campionato è competitivo, le difficoltà ci sono per tutti. Abbiamo fatto di tutto per mettere in difficoltà il Torino, ma è mancata un po' di lucidità. Dobbiamo sempre pensare che qualcosa di meglio possiamo farlo», ha evidenziato Pioli.

Secondo Pioli, tra l'altro, il Diavolo visto in Torino-Milan non è una squadra che soffre la pressione. «Io non vedo una squadra nervosa o ansiosa. Abbiamo giocato, siamo stati compatti, poi è chiaro che sappiamo tutti quanto pesano queste partite - ha spiegato il tecnico -. Ci sta che nei finali di partita ci sia più pressione. Siamo una squadra giovane ma che sa gestire bene la gestione. Dobbiamo cercare di fare sempre meglio».

«Mancano poche partite e siamo ancora lì. Prima eravamo favoriti noi, poi il Napoli, poi l'Inter. Può succedere ancora di tutto», ha chiosato l'allenatore emiliano. Milan, Ibra stop: in attacco può arrivare un pezzo da 90. Le ultime news di mercato >>>

Le ultime notizie sul Milan anche su Google News: CLICCA QUI E SEGUICI

tutte le notizie di