Quanto costa mantenere il Milan? Ecco quanto si è esposto finora Elliott

ULTIME NOTIZIE MILAN NEWS – Il fondo Elliott Management Corporation ha rilevato esattamente due anni fa il Milan dall’imprenditore cinese Yonghong Li

di Daniele Triolo, @danieletriolo
Milan Juventus Kessié Ibrahimovic Kessie

ULTIME NOTIZIE MILAN NEWS – Il fondo Elliott Management Corporation ha rilevato il Milan il 10 luglio 2018, esattamente due anni fa, dall’imprenditore cinese Yonghong Li e l’edizione odierna del quotidiano ‘Milano Finanza‘ in edicola ha provato ad analizzare quanto costi, all’hedge fund creato da Paul Singer, mantenere il club di Via Aldo Rossi.

L’esposizione di Elliott per il Milan, in 24 mesi, è arrivata a sfiorare i 650 milioni di euro. Cifra importante anche per la famiglia Singer, che sta cercando di riportare in alto la squadra rossonera: lo scopo, si legge su ‘MF‘, è quello di aumentare il fatturato per ridurre le perdite e quindi di conseguenza rendere più appetibile la società all’arrivo di nuovi investitori.

In questa direzione si muove anche il progetto immobiliare legato alla costruzione del nuovo stadio. Serviranno nuovi investimenti e in estate ci saranno, ha scritto ‘MF‘, visto l’arrivo del nuovo manager, il tedesco Ralf Rangnick che guadagnerà 5 milioni di euro a stagione per i prossimi tre anni.

Per farlo firmare anche la promessa di un mercato importante: si parla di acquisti per 120-160 milioni di euro. La volontà del fondo Elliott è chiara a tutti da tempo: trovare giovani talenti per ottenere risultati in campo ma anche nel bilancio. Le plusvalenze sono un passo importante per la crescita del fatturato, unico modo che avrà il Milan per tornare nell’élite del calcio italiano prima e mondiale poi. LEGGI QUI LE DICHIARAZIONI DEL PRESIDENTE ROSSONERO, PAOLO SCARONI, SU STADIO, PAOLO MALDINI E RANGNICK >>>

SEGUICI SUI SOCIAL : CLICCA QUI ⇓

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy