Panchina Milan, il retroscena: Gazidis voleva Puel, ma Maldini e Boban…

Panchina Milan, il retroscena: Gazidis voleva Puel, ma Maldini e Boban…

Secondo quanto riportato da “Il Giornale”, Ivan Gazidis, amministratore delegato del Milan, avrebbe voluto Claude Puel sulla panchina rossonera

di Salvatore Cantone, @sa_cantone

ULTIME NEWS MILANIl Giornale, in edicola questa mattina, spiega come il Milan abbia dei problemi non solo in campo, ma anche fuori dal rettangolo verde, in quanto le visioni all’interno della società sono differenti. Da una parte abbiamo Paolo Maldini e Zvonimir Boban, dall’altra Ivan Gazidis, amministratore delegato del club rossonero.

Riprendendo quando scritto dall’Equipe nei giorni scorsi, Gazidis, dopo l’esonero di Marco Giampaolo, avrebbe voluto Claude Puel, tecnico del Saint’Etienne. Il francese era stato contattato dal dirigente, che lo aveva visto lavorare e apprezzato in Inghilterra nelle stagioni al Southampton e al Leicester, ma alla fine il Milan ha preso un’altra decisione. Il motivo? Maldini e Boban hanno spinto per una soluzione italiana, in quanto un tecnico straniero ci avrebbe più tempo nel capire le dinamiche della Serie A.

Una volta intrapresa questa strada la scelta era ricaduta su Luciano Spalletti, che però ha deciso di rifiutare il Milan anche a seguito del mancato accordo con l’Inter sulla buonuscita, e dunque il club ha virato successivamente su Stefano Pioli. Alla fine, dunque, è passata la linea della parte sportiva, ma questo retroscena fa capire come non ci sia un’unità di vedute all’interno della società. Al momento i risultati sono stati tutt’altro che convincenti, ma la speranza è che a fine stagione Pioli possa mettere d’accordo tutti. Intanto Cutrone parla con rammarico del suo addio al Milan, continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy