Nuovo Stadio di Milano, la frenata: il Comune chiede certezze sull’Inter

Ancora uno stop verso la realizzazione del nuovo stadio di Milano. L’Amministrazione Comunale vuole vederci chiaro sulla proprietà del club nerazzurro

di Daniele Triolo, @danieletriolo
San Siro AC Milan news Inter nuovo stadio Milano

Nuovo Stadio Milano, un iter senza fine? Le ultime news

 

Sembrava tracciata, da qualche tempo, la strada verso il pubblico interesse per il nuovo stadio di Milano. Ovvero, l’impianto sportivo che Milan e Inter vorrebbero costruire, sempre in zona San Siro, che andrebbe a sostituire l’ormai vetusto ‘Giuseppe Meazza‘ per le partite interne di rossoneri e nerazzurri.

Milan e Inter pensavano di essere arrivate ad un punto di svolta per il sì definitivo, nonostante apparisse, ad onor del vero, complicato che fosse questa Amministrazione Comunale di Milano, ormai prossima alla scadenza, ad esprimere il voto finale sulla questione. Invece, il destino del nuovo stadio di Milano è tornato a farsi nebuloso.

Lo ha sottolineato il quotidiano ‘Repubblica‘ in edicola questa mattina. La possibilità di una cessione dell’Inter, infatti, ha rimescolato le carte. Il dossier del nuovo stadio è passato direttamente nella mani del Sindaco di Milano, il cuore nerazzurro Giuseppe Sala. Il quale, vista la delicatezza del momento, sta tenendo direttamente i rapporti con le società di calcio meneghine.

Da Palazzo Marino, in sostanza, hanno fatto sapere che finché non sarà chiarito chi sarà il prossimo proprietario dell’Inter, la Giunta Comunale non valuterà il pubblico interesse per l’opera. È impossibile, dal punto di vista del Comune, infatti, pensare di affidare un’area pubblica così strategia per 99 anni, ed un progetto immobiliare che avrà bisogno di anni di cantieri, ad un interlocutore che, di fatto, è sconosciuto.

Un’Amministrazione Comunale, in fin dei conti, ha il diritto-dovere di avere interlocutori certi e credibili prima di avallare un’operazione che, lo ricordiamo, è da 1,2 miliardi di euro. Già nello scorso mese di dicembre, come si ricorderà, il Comune aveva chiesto a Milan e Inter integrazioni allo studio di fattibilità del nuovo stadio. A partire dagli approfondimenti sull’effettiva titolarità delle azioni delle società.

Il Milan di Elliott ha fatto immediatamente chiarezza. L’Inter si trova in una situazione un po’ più delicata, con il gruppo ‘Suning‘ in trattativa con BC Partners per la cessione. Vedremo se di un pacchetto di quote di minoranza o se della maggioranza del club nerazzurro. Bisognerà definire questa situazione prima di ripartire con il progetto del nuovo stadio di Milano. Panchina Milan: Pioli nel presente, in futuro arriva il big. Vai alla news >>>

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy