Pianeta Milan
I migliori video scelti dal nostro canale

MILAN NEWS

Nuovo San Siro, il Sindaco Sala apre al dibattito pubblico | News

Nuovo San Siro, il Sindaco Sala apre al dibattito pubblico | News

Il Sindaco di Milano, Beppe Sala, apre al dibattito pubblico riguardo la realizzazione del nuovo Stadio in zona San Siro

Enrico Ianuario

L'edizione odierna del 'Corriere dello Sport' torna sul tema relativo alla realizzazione del nuovo stadio di Milan e Inter in zona San Siro. In particolar modo, il quotidiano si concentra con quanto sta succedendo a Milano in merito al dibattito pubblico che si è generato dopo l'assegnazione del progetto a Popolous. Esiste un 'movimento' che va contro la decisione presa dai due club, ovvero quella di abbattere l'attuale Stadio Meazza per dare vita ad un'area, con tanto di nuovo impianto, completamente rinnovata.

Il sindaco di Milano, Beppe Sala, pare abbia deciso di aprire tale dibattito pubblico come dichiarato da lui stesso sabato. Il primo cittadino milanese, però, ha espressamente annunciato che il Comitato dovrà cercare di convincere Milan e Inter, cosa che non è riuscito a fare negli ultimi due anni. Non tutta la 'Giunta' è a favore della realizzazione del nuovo San Siro, ma i due club sperano che sia Sala stesso a dettare i tempi di tale dibattito. In ogni caso, pare difficile ricorrere al referendum cittadino così come sembra utopistico che Milan e Inter cambino idea e siano d'accordo con la ristrutturazione dell'impianto.

In ogni caso, i due club - riporta il quotidiano romano - sperano di inaugurare 'La Cattedrale' nella stagione 2026-2027. Non sarebbe nemmeno un grosso problema quello che riguarderebbe la cerimonia d'apertura dei Giochi invernali del 2026, con i lavori che a quel punto sarebbero quasi ultimati. Nel caso di eventuali problemi, esistono dei pannelli in grado di isolare il cantiere. Il nuovo stadio avrà una capienza di 65mila posti e Milan e Inter hanno assicurato che non ci sarà un rialzo dei prezzi, bensì i ricavi in più arriveranno dall'aumento dei posti corporate che passeranno dal 4% al 15-20%. Milan, ecco il vero sogno di Maldini per l'attacco dell'anno prossimo >>>

tutte le notizie di