Verso Milan-Spal: Diavolo, incubo ‘San Siro’ ed una doppia sfida

Stasera, a ‘San Siro’, si disputa Milan-Spal: i rossoneri devono tornare al successo in casa dopo due mesi e convincere i tifosi. Saranno 45mila allo stadio

di Daniele Triolo, @danieletriolo

NEWS MILAN – Questa sera, alle ore 21:00, si disputa Milan-Spal, posticipo del 10° turno in Serie A e, come ricordato dal quotidiano torinese ‘Tuttosport‘ in edicola questa mattina, la squadra di Stefano Pioli si gioca una sorta di ‘doppia sfida’.

Da una parte, l’avversario di turno per il Milan, ovvero la Spal di Leonardo Semplici, al penultimo posto in classifica ed ancora a secco di gol e punti in trasferta; dall’altra, ci sarà uno stadio, quello di ‘San Siro‘, da riconquistare. In tutti i sensi.

Contro il Lecce, dieci giorni fa, a ‘San Siro‘ erano presenti 48mila spettatori che hanno incitato il Diavolo per tutto l’incontro, salvo poi fischiare, delusi, al termine del match per avere incassato il gol del 2-2 del difensore Marco Calderoni in pieno recupero.

Questa sera, per Milan-Spal, ci saranno 45mila spettatori ed è difficile capire con quale spirito i tifosi rossoneri si avvicineranno al match. La Curva Sud Milano, cuore del tifo milanista, deciderà in giornata quale atteggiamento tenere, ma può essere che un eventuale sostegno decada con il passare dei minuti qualora le cose dovessero mettersi male per il Milan.

Probabile che qualche calciatore venga fischiato, come accaduto di recente, poiché il pubblico milanista è ormai alle corde, stremato. Ma lo stadio è da riconquistare anche in senso prettamente statistico, giacché, nelle ultime 4 gare, il Milan a ‘San Siro‘ ha totalizzato una vittoria (1-0 contro il Brescia) ed un pareggio (2-2 contro il Lecce) con, nel mezzo, due sconfitte (0-2 Inter e 1-3 Fiorentina).

Il successo tra le mura amiche manca da più di due mesi. Stasera, dunque, per i rossoneri c’è un solo risultato a disposizione, ovvero la vittoria, anche perché qualora la Spal dovesse riuscire a mettere a segno un colpo esterno a Milano il Milan si troverebbe agganciato in classifica e proiettato pericolosamente verso il basso, in piena zona retrocessione. Per scoprire quando si è registrato il segno ‘2‘ in schedina per Milan-Spal, continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy