Sconcerti: “Milan incapace di continuità e pieno di mezzi buoni giocatori”

Mario Sconcerti, giornalista sportivo, ha analizzato la prestazione dei rossoneri in Milan-Lecce 2-2: nel mirino soprattutto Rafael Leao e Lucas Paquetá

di Daniele Triolo, @danieletriolo

ULTIME MILANMario Sconcerti, giornalista sportivo, ha analizzato la prestazione dei rossoneri in Milan-Lecce 2-2 sulle colonne del ‘Corriere della Sera‘ oggi in edicola.

“Il Milan di Stefano Pioli ha fatto un giro largo intorno a se stesso ed è poi tornato quello di Marco Giampaolo. Le novità erano Rafael Leao e Lucas Paquetá. Sono usciti dopo un’ora sull’1-1, finiti, esauriti in 20 minuti di promesse contro un avversario impressionato da ‘San Siro‘ dove aveva già preso 4 gol dall’Inter. Se Pioli arriva alle stesse conclusioni di Giampaolo vuol dire che una realtà grigia è molto vicina a questo Milan, incapace di continuità come un’acqua gasata stappata il giorno prima, pieno di mezzi buoni giocatori che spengono in fretta la metà che serve. E Leao? E il ritorno di Paquetá finalmente nel suo ruolo? Parole allungate dalla settimana di sosta. Il problema continua”.

Questo il commento, al termine del match, di Rade Krunic, centrocampista rossonero che Pioli ha inserito nella ripresa in campo al posto proprio di Paqueta: continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter/// Instagram/// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy