Milan, Piatek si è liberato. Ed ora si studia il tandem con Rafael Leao

Krzysztof Piatek in gol, su azione, dopo cinque mesi. L’attaccante polacco si è finalmente sbloccato. Ora Stefano Pioli proverà la coppia con Rafael Leao

di Daniele Triolo, @danieletriolo

ULTIME MILAN – ‘La Gazzetta dello Sport‘ oggi in edicola ha dedicato un approfondimento a Krzysztof Piatek, classe 1995, centravanti polacco giunto al Milan nel gennaio 2019 per 35 milioni di euro dal Genoa, il quale, dopo aver segnato, in questa stagione, soltanto su calcio di rigore, contro Hellas Verona e Torino, si è finalmente sbloccato anche su azione in occasione di Milan-Lecce di domenica scorsa a ‘San Siro‘.

Piatek non segnava, su azione, dal 19 maggio 2019, Milan-Frosinone 2-0. All’81′ di Milan-Lecce, su assist di Hakan Calhanoglu, il ‘Pistolero‘ si è fatto trovare pronto e ha infilato la porta dell’ex rossonero Gabriel, scrollandosi, finalmente, di dosso tutti i dubbi, le paure, le incertezze che lo hanno accompagnato nell’ultimo suo periodo milanista. Dopo le incomprensioni tattiche con Marco Giampaolo, dunque, la cura Stefano Pioli sembra funzionare per il polacco.

Anche se, ad onor del vero, Pioli, nella sua prima da tecnico rossonero, ha spedito Piatek inizialmente in panchina per lasciare spazio, dal 1′, allo scalpitante Rafael Leao: dopo due panchine consecutive con la sua Nazionale, quindi, al numero 9 del Milan è toccato guardare gli altri giocare, almeno inizialmente, anche nel club. Al ‘Pistolero‘, però, va riconosciuto il fatto di essere entrato in campo a gara in corso con la giusta mentalità e lo spirito adatto.

Senza polemica, con la voglia di fare bene e, come poi si è verificato, con la volontà di tornare a far parlare di sé per le prodezze sotto rete. Piatek ha mandato un messaggio chiaro all’allenatore: in mezzora di gioco ha fatto ciò che Rafael Leao non era stato in grado di fare così bene nell’ora precedente. Ed ora i dubbi di Pioli aumentano. Chi scegliere, infatti, per giocare titolare in Roma-Milan di domenica prossima?

Per un Milan, che, fin qui, ha fatto una fatica tremenda a segnare, il prossimo ‘step‘, per il tecnico Pioli, sarà quello di provare proprio la coppia Piatek-Rafael Leao. Occorrerà lavorarci durante queste settimane, ma l’ipotesi, va detto, è senza dubbio affascinante. Ecco, intanto, cosa ha detto di Piatek e Rafael Leao un prestigioso giornalista sportivo italiano: continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter/// Instagram/// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy