Napoli-Milan: per Donnarumma è quasi un derby | Serie A News

NAPOLI-MILAN ULTIME NEWS – Gianluigi Donnarumma è di Castellammare di Stabia (NA) ed avrebbe potuto vestire la maglia azzurra in gioventù: il retroscena

di Daniele Triolo, @danieletriolo
Gianluigi 'Gigio' Donnarumma AC Milan

Verso Napoli-Milan: partita speciale per Gigio Donnarumma

 

NAPOLI-MILAN ULTIME NEWSGianluigi ‘Gigio’ Donnarumma, classe 1999, portiere del Milan, è il protagonista dell’approfondimento del quotidiano ‘Tuttosport‘ oggi in edicola. Questo perché domenica sera, al ‘San Paolo‘, si disputerà Napoli-Milan. E per Donnarumma questa non è mai una partita come altre.

Donnarumma, infatti, è nato a Castellammare di Stabia, proprio in provincia di Napoli. Nonostante questo, sin da piccino, ha sposato la fede rossonera. Cresciuto fino ai 14 anni nel Club Napoli, vicino casa, si trasferì al Milan in una delle più lunghe, complicate e controverse trattative che il calciomercato giovanile abbia mai conosciuto.

Il giovane estremo difensore del Diavolo, infatti, sarebbe dovuto andare all’Inter. Poi Mauro Bianchessi, all’epoca responsabile del settore giovanile del Milan, gli regalò la maglia rossonera con il suo nome e lo convinse a raggiungere il fratello più grande Antonio nel vivaio milanista. Ma Gigio avrebbe potuto, prima ancora, vestire la maglia del Napoli …

Perché la società partenopea non prese Donnarumma? Sembra che gli azzurri non volessero pagare i premi di valorizzazione o che ritenessero troppo alti i prezzi fissati dalle varie squadre della zona che avevano coltivato i talenti sui loro campi. Non se ne fece nulla e dunque, dopo la trattativa di calciomercato di cui sopra, Donnarumma approdò al Milan.

Per Donnarumma giocare al ‘San Paolo‘ in Napoli-Milan è sempre speciale. Per lui è quasi come un derby. Anche perché il pubblico di Napoli non l’ha mai particolarmente amato. Un po’ perché, da napoletano, non indossa la maglia dei partenopei. Un po’ perché, il 26 gennaio 2018, con una parata pazzesca al 92′ su Arkadiusz Milik impedì agli azzurri di vincere un Milan-Napoli terminato poi 0-0.

Dopo quella gara, Donnarumma, in una storia su ‘Instagram‘ (poi rimossa) prese in giro lo zio, tifoso del Napoli, per quella prodezza salva-risultato. Da lì, la situazione tra Donnarumma e la tifoseria napoletana è diventata più critica. Con quella super-parata, il numero 99 tolse al Napoli di Maurizio Sarri due punti d’oro per la corsa allo Scudetto, poi vinto dalla Juventus di Massimiliano Allegri.

Vincere in Napoli-Milan di domenica sera, laddove il Diavolo non coglie i tre punti da dieci anni, potrebbe stimolare Donnarumma a rinnovare presto il suo contratto con il Milan fino al 30 giugno 2024. In fin dei conti, per lui, rossonero da sempre, giocare la Champions League con il club del suo cuore avrebbe tutto un altro sapore. CALCIOMERCATO MILAN, OSTACOLO IMPREVISTO PER FLORIAN THAUVIN >>>

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy