Pianeta Milan
I migliori video scelti dal nostro canale

MILAN-BOLOGNA

Milan, una domenica per ‘scattare’ da fermo. Poi domani il Bologna

L'esultanza dei giocatori del Milan per un gol | AC Milan News (Getty Images)

Il Milan di Stefano Pioli osserverà oggi Atalanta-Napoli e Juventus-Inter, sperando di non veder diminuire il proprio vantaggio in classifica

Daniele Triolo

Il 'Corriere dello Sport' oggi in edicola ha parlato del Milan di Stefano Pioli, visto che la squadra rossonera, di fatto, trascorrerà una domenica in poltrona. In attesa, infatti, di scendere in campo domani sera a 'San Siro' contro il Bologna, i rossoneri si 'godranno' oggi Atalanta-Napoli (ore 15:00) e Juventus-Inter (ore 20:45).

Lo faranno da una posizione privilegiata, dal primo posto nella classifica di Serie A, con il concreto 'rischio' di vincere senza giocare, vista la difficoltà delle sfide di cui sopra. Partite in cui si sfidano le squadre che, attualmente, occupano dalla 2^ alla 5^ posizione nella graduatoria del campionato.

Il Milan spera di non veder diminuire il proprio vantaggio su Napoli e Inter. Poi, domani sera, per chiudere il cerchio, sarà obbligatorio battere il Bologna a 'San Siro'. La prospettiva, secondo il 'CorSport', è che questo turno possa rivelarsi decisivo in chiave Scudetto, con i rossoneri che si potrebbero avvicinare al traguardo in due modi.

 L'esultanza dei rossoneri per il gol di Ismaël Bennacer in Cagliari-Milan 0-1 (Serie A 2021-2022) | AC Milan News (Getty Images)

O allungando sulle inseguitrici, o, più semplicemente, pur lo dovesse mantenere inalterato, riducendo il numero delle partite che mancano alla fine del torneo. Durante il derby dello scorso 5 febbraio, nel quale il Milan stava precipitando nel baratro, c'è stata la risalita. Da lì in poi i rossoneri sono andati in crescendo. Vero, un paio di incidenti di percorso contro Salernitana e Udinese, ma anche tre vittorie consecutive per 1-0.

Segno di solidità difensiva e mentalità da grande squadra. L'ambiente milanista, adesso, è carico. Il pericolo, in questi momenti, è di sentirsi sicuri e di diventare presuntuosi. Prendendo, magari, sottogamba gli impegni sulla carta più agevoli. Ma il Milan, da questo punto di vista, ha già pagato dazio. La lezione sembra essere servita e il Bologna sarà un test importante in questo senso.

Il calendario, poi, offrirà la delicata trasferta in casa del Torino e l'impegno di 'San Siro' contro il Genoa che, con il nuovo tecnico Alexander Blessin, non ha mai perso. Lo stadio di casa, per il Diavolo, potrebbe anche rivelarsi un fattore: tra le mura amiche, infatti, affronterà anche Fiorentina e Atalanta. Lo farà con la spinta del suo pubblico, che sta polverizzando i biglietti in vendita, e con la riapertura al 100% degli impianti sportivi. Milan-Bologna, le dichiarazioni di Pioli nella conferenza della vigilia >>>

Le ultime notizie sul Milan anche su Google News: CLICCA QUI E SEGUICI

tutte le notizie di