Pianeta Milan
I migliori video scelti dal nostro canale

MILAN-SPEZIA

Milan-Spezia 1-2, la moviola: Serra sbaglia tutto | Serie A News

L'arbitro Marco Serra, protagonista di Milan-Spezia 1-2 (Serie A 2021-2022) | AC Milan News (Getty Images)

La moviola di Milan-Spezia 1-2 secondo 'La Gazzetta dello Sport' oggi in edicola. Voto 3 in pagella all'arbitro Marco Serra di Torino

Daniele Triolo

'La Gazzetta dello Sport' oggi in edicola ha analizzato la moviola di Milan-Spezia, partita della 22^ giornata della Serie A 2021-2022, terminata 1-2 per gli ospiti a 'San Siro'. Voto 3 in pagella per la direzione di gara dell'arbitro Marco Serra della sezione A.I.A. di Torino.

Questo perché, rivedendo alla moviola Milan-Spezia, Serra, di fatto, ha sbagliato praticamente tutto quello che poteva sbagliare. Gestione dei cartellini rivedibile, salvato dal V.A.R. in occasione del rigore prima non dato e poi concesso al Milan per fallo del portiere ospite Ivan Provedel su Rafael Leão. E, infine, il patatrac finale con il gol 'fantasma' di Junior Messias costato i tre punti al Diavolo.

La 'rosea' ha spiegato come l'errore nel finale di Serra abbia condizionato pesantemente il risultato della partita. Siamo al 92', quando, sul punteggio di 1-1, Ante Rebić subisce fallo da Simone Bastoni ai 25 metri. La palla, sullo sviluppo dell'azione, finisce immediatamente a Messias, che, di sinistro, tira a giro sul secondo palo e realizza quello che sarebbe stato il gol-vittoria del Milan.

Sarebbe, perché, in realtà, Serra fischia il fallo su Rebić nel momento in cui l'ex Crotone ha scoccato il tiro vincente. Non concedendo, dunque, la regola del vantaggio ai rossoneri. Niente gol (arrivato tecnicamente a gioco fermo), ma punizione per il Diavolo. A poco servono le scuse di Serra: quel gol avrebbe dato i tre punti ai padroni di casa. Tre punti che, al contrario, sono finiti allo Spezia, in gol in contropiede al 96'.

Ma nella moviola di Milan-Spezia sono emersi altri, inquietanti, errori di Serra. Nel primo tempo, per esempio, deve intervenire il V.A.R. per fargli fischiare il netto calcio di rigore in favore del Milan per un intervento di Provedel su Leão che il direttore di gara aveva interpretato come un fallo in gamba tesa dell'attaccante portoghese. Non c'è, secondo la 'rosea', il fallo chiesto dallo Spezia di Rade Krunić su Rej Manaj in occasione dell'azione che favorisce il gol rossonero di Leão.

Infine, rischia moltissimo Emmanuel Gyasi che, già ammonito, a metà ripresa entra dritto sul piede di Zlatan Ibrahimović. Il secondo cartellino giallo e, dunque, la conseguente espulsione, non sarebbe stato un errore. Con il giocatore che, evidentemente, poi non avrebbe avuto modo di segnare il gol del successo spezzino. Serra, che disastro. Milan, un centrocampista 'last minute'? Le ultime news di calciomercato >>>

Le ultime notizie sul Milan anche su Google News: CLICCA QUI E SEGUICI

tutte le notizie di