Milan, rosa già ‘spremuta’: primo in classifica per gare giocate

Milan, rosa già ‘spremuta’: primo in classifica per gare giocate

I giocatori del Milan hanno già disputato 108 gare tra Serie A, competizioni europee ed impegni con le selezioni Nazionali. Da domenica altro tour de force

di Daniele Triolo, @danieletriolo

Il giro del mondo non si fa in 80 giorni, ma in poco meno della metà. Ai giocatori del Milan, infatti, ne sono bastati 43. Così ha aperto questa mattina ‘La Gazzetta dello Sport’ per sintetizzare, al massimo, la situazione dei calciatori rossoneri, che, da inizio stagione ad oggi, hanno già disputato, in totale, ben 108 gare tra impegni di Serie A, Europa League e partite con le rispettive selezioni Nazionali.

Nessuno in Italia ha giocato tanto, nessuno ha tanti minuti e chilometri nelle gambe, e tanto meno nessuno ha così tanti calciatori (17) che rappresentano i colori del Milan in giro per il mondo. Dal 27 luglio ad oggi, un vero tour de force e, da domenica, giorno della gara allo stadio ‘Olimpico’ di Roma contro la Lazio, si riparte poi con la trasferta di Vienna in Europa League, le due gare interne contro Udinese e S.P.A.L., la trasferta del ‘Ferraris’ di Genova contro la Sampdoria e poi ancora doppia tappa a San Siro tra campionato e gara di coppa.

Vincenzo Montella, tecnico del Milan, fin qui ha applicato un turnover molto ragionato, dimostrando di essere in grado di gestire un gruppo ampio ed i molteplici impegni in campo. Nelle prossime 3 settimane ci saranno 7 partite, e l’Aeroplanino, adesso, è chiamato ad ottenere il massimo da tutti i suoi uomini senza prosciugarne completamente le energie. Il più utilizzato della rosa rossonera è, a sorpresa, il giovane attaccante Patrick Cutrone, che ha giocato 8 gare (4 in Europa League, 2 in Serie A, 2 con l’Italia Under 21); André Silva e Franck Kessié sono a quota 7, seguiti da Andrea Conti, Ricardo Rodríguez, Cristián Zapata e Hakan Çalhanoğlu con 6.

Cinque sono le gare finora disputate da Gianluigi Donnarumma, Leonardo Bonucci, Manuel Locatelli, Fabio Borini e dallo spagnolo Suso; 4 da Ignazio Abate, Luca Antonelli, Mateo Musacchio e Ricardo Montolivo. A quota 3 troviamo Giacomo ‘Jack’ Bonaventura, Davide Calabria, il giovane Matteo Gabbia e Nikola Kalinić, mentre a 2 ci sono Gustavo Gómez, Lucas Biglia (rientrato da poco da un infortunio) e José Mauri. Soltanto una gara disputata da Alessio Romagnoli, Marco Storari e Niccolò Zanellato mentre non vedono ancora il campo in questa stagione Antonio Donnarumma, Gabriel Paletta e José Sosa.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Stipendi, i ‘paperoni’ del mondo: Neymar il più ricco

Stipendi allenatori, Guardiola guida la Euro Top 10

Stipendi in Serie A: Montella terzo tecnico più pagato del campionato

Stipendi in Serie A: nella Top 11 anche il rossonero Conti

Stipendi in Serie A: tutti gli ingaggi annuali dei calciatori del Milan

Stipendi in Serie A: Milan ingaggi boom, Bonucci pagato quanto Higuaín

L’edicola – 7 settembre 2017: le prime pagine dei quotidiani sportivi

SEGUICI SU: Facebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy