Pianeta Milan
I migliori video scelti dal nostro canale

NEWS MILAN

Milan, rientro più lontano per Ibrahimovic: ecco le partite a rischio

Zlatan Ibrahimovic (attaccante AC Milan) potrebbe saltare le prossime due partite dei rossoneri | Milan News (Getty Images)

Zlatan Ibrahimovic, attaccante del Milan, soffre ancora per l'infiammazione al tendine d'Achille della gamba destra. Out ancora per quanto?

Daniele Triolo

'La Gazzetta dello Sport' in edicola questa mattina ha parlato di Zlatan Ibrahimovic, attaccante del Milan. L'assente illustre del derby di Milano vinto in rimonta per 2-1 dal Diavolo grazie ad una doppietta di Olivier Giroud. Ieri, infatti, i rossoneri sono tornati ad allenarsi sul campo di Milanello in vista della sfida dei quarti di finale di Coppa Italia contro la Lazio. Tutti, tranne Ibra.

L'attaccante svedese, infatti, ha lavorato ancora a parte in palestra perché soffre sempre dell'infiammazione al tendine d'Achille della gamba destra. Quel problema che l'aveva costretto, il 23 gennaio scorso, a uscire dal prato di 'San Siro' al 28' di Milan-Juventus non l'ha ancora smaltito. E l'impressione, secondo la 'rosea', è che ci vorrà un po' per rivedere Zlatan in campo con i rossoneri.

 Zlatan Ibrahimovic (attaccante AC Milan) qui durante Milan-Spezia 1-2 (Serie A 2021-2022) | News (Getty Images)

Quasi certamente, infatti, Ibrahimovic salterà sia Milan-Lazio di mercoledì sia Milan-Sampdoria di domenica pomeriggio in Serie A. Si capirà meglio, quindi, la prossima settimana se il classe 1981 potrà tornare disponibile per Salernitana-Milan di sabato 19 febbraio oppure se avrà bisogno di qualche giorno in più per rientrare tra i giocatori sui quali mister Stefano Pioli potrà fare affidamento.

Finora, in campionato, Ibrahimovic ha giocato 11 partite da titolare e 8 (che diventeranno 9 se, come sembra, salterà la Sampdoria) quelle saltate per via di un infortunio. Che questi ultimi guai muscolari 'spingano' Zlatan a riflettere sul suo futuro a fine stagione? Lui vorrebbe continuare a giocare, per il Milan non sarebbe di certo un problema rinnovargli il contratto, ma non è utopico pensare ad una modifica in corsa dei piani di tutti. Milan, via Kessié a zero? Ecco l'idea di Maldini per sostituirlo a giugno >>>

Le ultime notizie sul Milan anche su Google News: CLICCA QUI E SEGUICI

tutte le notizie di