Milan, mai così tanto Ibrahimovic: lo svedese è al top

MILAN NEWS – Un gol ogni 52 minuti. È il miglior rendimento di sempre per Ibrahimovic. Ora obiettivo rinnovo col sogno Scudetto. È ancora al top.

di Stefano Bressi, @StefanoBressi
Zlatan Ibrahimovic AC Milan

MILAN NEWS – Sempre e comunque, ancora una volta, Zlatan Ibrahimovic. Lo svedese continua a stupire e continua a far crescere le statistiche, che sono davvero incredibili: 12 gol messi a segno finora in sole 8 presenze, di cui una da soli 5 minuti. E pensare che qualcuno a gennaio di un anno fa si chiedeva se Ibra fosse ancora in grado di segnare e fare la differenza. Nel 2020 ha ribaltato il Milan, ora prova a trascinarlo sempre di più. Per ora è iniziato al meglio, tornando a segnare subito una doppietta e tornando sul podio dei marcatori, nonostante abbia saltato 10 partite, oltre la metà. Ibrahimovic segna più di quanto gioca. Non ha mai fatto così bene in carriera per media-gol in Europa. Quest’anno fa un gol ogni 52 minuti. Il tutto alla soglia dei 40 anni.

Non è una novità però che Ibra segni tanto: l’ultima volta che ha giocato un anno intero in Serie A, nel 2011/12, è stato capocannoniere con 28 reti. Dategli un pallone e Ibra lo butterà dentro, sottolinea il Corriere dello Sport. Nell’ultima sfida, rigore procurato e segnato e poi zampata di mancino che vale l’ennesima doppietta. La quinta, per la precisione. Più invecchia e più migliora. Sta facendo addirittura meglio della stagione 2015/16 con la maglia del Paris Saint-Germain. In quel caso chiuse con 38 gol in 31 partite, un gol ogni 67 minuti. Ovvero una media di 1,23 gol a partita. Per ora è a quota 1,50 gol a gara. Un gol e mezzo alla volta. Il Milan e Ibrahimovic hanno vinto la loro scommessa: può ancora fare tutta la differenza del mondo anche in Serie A lo svedese classe 1981. Basti pensare che l’ultimo Ibra capocannoniere in Italia viaggiava a una media di un gol ogni 100 minuti, 0,88 a partita. Ha quasi raddoppiato.

Ibra è un animale da gol indomabile, ma non solo. È anche animale da successi, sempre indomabile. Il proprio obiettivo è quello di rinnovare il contratto. È felice e lo ha detto chiaramente, ora il rinnovo dipende solo dal Milan. Ci sarà tempo per parlarne, magari dopo il mercato. Prima c’è anche da discutere gli altri rinnovi, un po’ più urgenti. Tutto procede alla grande e Ibrahimovic è pronto a festeggiare i 40 anni con il Milan e se continua così, forse anche i 40 gol.

OGGI ARRIVA TOMORI E NON SOLO >>>

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy