Milan, i numeri non mentono e ti condannano

La deludente stagione del Milan può essere riassunta con pochi semplici e pesantissimi numeri. Ecco cosa inchioda la squadra di Montella

di Edoardo Lavezzari, @Edolave

Settimo in classifica, lontanissimo dal quarto posto che significherebbe il ritorno alla Champions League, che manca ormai dal lontano 2013/14, il Milan vive un momento di crisi, certificato questa mattina dal giornale “Leggo” che mette sul piatto tutti i numeri di un inizio di stagione da incubo. Da un lato ci sono i 230 milioni di euro spesi in estate, per ricostruire una rosa che non sembrava all’altezza delle ambizioni della squadra, dall’altro invece ci sono il numero di sconfitte raddoppiato a parità di giornate rispetto all’anno scorso e i sette punti in meno in classifica.

Non è tutto, manca ancora un dato, impietoso per i rossoneri:  il tanto vituperato Bacca l’anno scorso, a questo punto della stagione, aveva già segnato sei reti, più di tutte quelle messe a segno fin qui da tutti gli attaccanti rossoneri che tra Kalinic (3), Cutrone (2) e Andrè Silva (0), non sono riusciti a scollinare oltre quota cinque reti in 13 partite. Un bottino magro, magrissimo, sicuramente non degno di una squadra blasonata come il Milan.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Milan sconfitto a Napoli: tensione tra Mirabelli e Montella

Milan lento e senza idee: l’attacco non punge come dovrebbe

Milan, un inquietante dato in comune con il Benevento

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy