Pianeta Milan
I migliori video scelti dal nostro canale

MILAN-FIORENTINA

Milan-Fiorentina, Piatek vuole colpire il Diavolo e trascinare i viola in Europa

Krzysztof Piatek torna a 'San Siro' da ex: l'attaccante della Fiorentina vuole segnare contro il Milan per trascinare i viola verso l'Euorpa

Enrico Ianuario

Domani pomeriggio, alle ore 15.00, il Milan ospiterà la Fiorentina allo Stadio di 'San Siro'. Come ricorda l'edizione odierna del 'Corriere dello Sport', sarà una partita particolare soprattutto per Krzysztof Piatek, il quale ritorna per la prima volta da ex al 'Meazza' per affrontare i rossoneri. L'attaccante polacco, infatti, ha vestito in passato la maglia del Diavolo, disputando 41 partite e segnando appena 16 gol, salvo poi dire addio nel gennaio del 2020.

Tornato in Italia a gennaio, Piatek con la Fiorentina ha segnato 6 gol. Di questi, tre sono stati segnati in Serie A, con l'ultima rete che risale a due mesi fa ovvero dalla gara contro il Verona. Già da un po', in realtà, che l'ex Genoa pensa a questa sfida contro il Milan, in quanto ha dichiarato di voler segnare e provare a trascinare la squadra di Vincenzo Italiano verso un posto in Europa.

Dopo due sconfitte consecutive, i viola vorranno sicuramente tornare a conquistare dei punti preziosi. Riguardo ancora Piatek, resta da capire se giocherà dal primo minuto o se entrerà a gara in corso. La presenza di Arthur Cabral nell'attacco della Fiorentina rappresenta anche un problema per il futuro dell'ex Milan, in quanto è arrivato a Firenze in prestito. Se vorrà riscattarlo, il club presieduto da Rocco Commisso dovrà versare nelle casse dell'Herta Berlino ben 15 milioni di euro. Dunque, gli restano solamente quattro partite per conquistare la piena fiducia della Fiorentina. Milan, colpo in casa Atlético Madrid? Le ultime news di mercato >>>

Le ultime notizie sul Milan anche su Google News: CLICCA QUI E SEGUICI

tutte le notizie di