Milan, è un Ibrahimovic più forte del 2012: la curiosità | Serie A News

ULTIME NOTIZIE MILAN NEWS – Zlatan Ibrahimovic, classe 1981, ha indossato la maglia del Milan già nel biennio 2010-2012. Ma ora viaggia a ritmi più alti

di Daniele Triolo, @danieletriolo
Zlatan Ibrahimovic AC Milan

Milan, Ibrahimovic è un vero highlander: i numeri

 

ULTIME NOTIZIE MILAN NEWS – Il tempo non sembra passare mai per Zlatan Ibrahimovic, il Benjamin Button rossonero, come egli stesso ama definirsi. “Sono nato vecchio e morirò giovane”, scherza spesso Ibrahimovic. Il quale, va detto, in questo Milan di ragazzini alle prime armi si è calato alla grande.

Con la sua esperienza, il suo carisma, la sua leadership, Ibrahimovic sta guidando il giovane Diavolo, partita dopo partita, a credere in traguardi che ad inizio stagione sembravano essere mere utopie. Ed i numeri, a conti fatti, testimoniano tutta la potenza di Ibrahimovic.

Il fuoriclasse nativo di Malmö ha segnato già 7 gol in questa edizione della Serie A, di cui è capocannoniere, in appena 4 partite disputate (2 saltate causa CoVid_19). In generale, sin da quando è tornato al Milan, nel gennaio 2020, Ibrahimovic ha messo a segno 19 gol in 27 gare giocate tra campionato e coppe, nazionali ed internazionali. La media-gol di Ibrahimovic, in questa sua seconda esperienza rossonera, è di 0,70 per partita.

Addirittura, come evidenziato dal quotidiano ‘Repubblica‘ in edicola questa mattina, superiore a quella che Ibrahimovic aveva nel suo primo biennio rossonero, 2010-2012. All’epoca, infatti, il numero 11 del Diavolo realizzò 56 gol in 85 gare totali, attestandosi a 0,66 per partita. Sì, forse ha ragione lui: è proprio come Benjamin Button. IL POST SOCIAL DI IBRA AL TERMINE DI UDINESE-MILAN >>>

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy