Pianeta Milan
I migliori video scelti dal nostro canale

NEWS MILAN

Milan, con Pioli pochi cali. Ma a febbraio è costato lo Scudetto …

Stefano Pioli (allenatore AC Milan) ha il compito di far riprendere la squadra rossonera | Milan News (Getty Images)

Il Milan di Stefano Pioli appare in netto calo. A febbraio si fece scavalcare dall'Inter ed anche all'inizio del 2020 fece molta fatica

Daniele Triolo

'La Gazzetta dello Sport' oggi in edicola ha parlato del Milan di Stefano Pioli che, negli ultimi 40 giorni, è andato molto in calo. È vero che gli Scudetti, come dice l'allenatore rossonero, non si vincono a dicembre. Ma è altrettanto vero, però, che in questo periodo si possono perdere se si smarrisce il passo giusto.

Al Milan di Pioli tutto questo è successo esattamente un campionato fa, quando, tra febbraio e marzo 2021, il Diavolo fece appena 7 punti sui 18 disponibili in 6 partite. Permettendo, di fatto, il sorpasso dell'Inter in vetta alla classifica di Serie A e la conseguente vittoria dello Scudetto dei nerazzurri.

Il Milan di Pioli andò in crisi perdendo a La Spezia (0-2) e, successivamente, a sorpasso Inter avvenuto, anche nel derby di Milano (0-3). Le due vittorie contro Roma (2-1) e Hellas Verona (2-0) erano arrivate tra un altro pareggio ed un altro k.o. esattamente contro le avversarie di questo periodo: Udinese (1-1) e Napoli (0-1).

La frenata di quel Milan costò il primo posto. La squadra di Pioli, poi, riuscì a rialzarsi nell'ultimo periodo della stagione, conquistando una bella qualificazione in Champions League. Ma adesso che siamo a metà stagione, quale sarà la reazione dei rossoneri?

Bisogna ritrovare in fretta le certezze della fine dell'annata 2020-2021, quando, dopo lo 0-3 contro la Lazio, arrivarono 4 vittorie ed un pareggio a suggellare il ritorno in Champions (con la porta, per giunta, inviolata) e quelle dell'inizio di questa, 2021-2022, che il Diavolo aveva cominciato con 9 vittorie ed un pareggio nelle prime 10 partite.

Anche nel 2020, però, subito dopo il lockdown, il Milan era ripartito in maniera vigorosa. A inizio 2020 aveva accusato qualche difficoltà ed aveva perso troppi punti per strada. Tra giugno e luglio di quell'anno, invece, 9 successi e 3 pareggi in 12 giornate di campionato. Insomma, il Milan di Pioli sa come si fa a rialzarsi dopo una caduta. Da Empoli passa molto del destino rossonero. Milan, affare di mercato in vista con il PSG? Le ultime notizie >>>

tutte le notizie di