Milan-Bologna: Ibrahimovic e i baby talenti per l’assalto alla Champions

MILAN-BOLOGNA ULTIME NEWS – Zlatan Ibrahimovic guida, in campo, un nugolo di giovani talenti a partire da Milan-Bologna. Obiettivo quarto posto in Serie A

di Daniele Triolo, @danieletriolo
Zlatan Ibrahimovic Milan

MILAN-BOLOGNA ULTIME NEWS – Questa sera, alle ore 20:45, si disputerà a San Siro il match Milan-Bologna, gara valida per la 1^ giornata di Serie A 2020-2021. E Stefano Pioli, tecnico rossonero, si affiderà al suo totem, Zlatan Ibrahimovic, affinché conduca, sul campo, il nugolo di giovani talenti del Diavolo verso i tre punti.

Milan-Bologna, Pioli riparte da Ibrahimovic

 

Il Milan riparte quindi stasera in campionato dopo aver fatto cose egregie nel finale della passata stagione, post-lockdown, con 9 vittorie e 3 pareggi in 12 gare. Riparte da Ibrahimovic, soprattutto. Zlatan è il top player del Milan di Pioli: peccato che, il prossimo 3 ottobre, compirà 39 anni e, pertanto, non potrà essere eterno.

Milan-Bologna, con Ibrahimovic c’è anche Rebić

 

La sensazione comune, secondo ‘La Gazzetta dello Sport‘ oggi in edicola, è che il Milan avrebbe bisogno di un altro giocatore di quel calibro oltre ad Ibrahimovic. O, comunque, dopo di lui. Intanto il Diavolo si gode il rientro di Ante Rebić, squalificato in Europa ma abile ed arruolabile per Milan-Bologna di stasera e si aspetta la conferma di tanti dei suoi interpreti.

Milan-Bologna: affianco ad Ibrahimovic tanti giovani talenti

 

Uno su tutti, Theo Hernández, viste anche le assenze, importanti, del capitano Alessio Romagnoli (infortunato) e di Rafael Leão (coronavirus, ma è sul punto di rientrare in gruppo). Di certo, a poche ore da questo importante Milan-Bologna, si può ben dire come i rossoneri ricomincino da alcune certezze e non da grossi interrogativi come era accaduto, puntualmente, nelle ultime stagioni.

Elliott vuole che il Milan torni in Champions League

 

La proprietà, il fondo Elliott Management Corporation, sta andando avanti con la sua filosofia. Con l’obiettivo, noto, di tornare in Champions League. Partecipare alla massima competizione internazionale per club di calcio in Europa, infatti, consentirebbe al Milan di riacquisire prestigio ma, soprattutto, di avere una grande mano nella sistemazione di un bilancio da troppi anni in rosso.

Milan-Bologna: Pioli ed Ibrahimovic, certezze in campo e fuori

 

Pioli ed Ibrahimovic, sul campo, sono le due ‘garanzie di continuità’ con il recente passato. Il talismano del Diavolo è ancora Zlatan, che ha catalizzato, è vero, attenzioni e pressioni su di lui in questo periodo. Ma, nel frattempo, si è anche ‘preoccupato’, da fenomeno a tutto tondo qual è, di far crescere, in allenamento ed in partita, tutti i suoi compagni di squadra. I ragazzi del Milan hanno preso coraggio ed ora sognano in grande.

Milan, si può già sognare lo Scudetto?

 

Scudetto? Operazione complicatissima, degna di James Bond più che di Pioli, il commento della ‘rosea‘. Ma già che il Diavolo sia tornato a farci un pensiero rende bene l’idea di quanto siano determinati i rossoneri nel disputare un’ottima stagione sportiva. LE ULTIME DI GIANLUCA DI MARZIO SUL FUTURO DI FEDERICO CHIESA >>>

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy