Pianeta Milan
I migliori video scelti dal nostro canale

NEWS MILAN

Milan, adrenalina Ibrahimovic: “Missione Scudetto!”

Zlatan Ibrahimovic (attaccante AC Milan) ha presentato il suo libro alla Triennale di Milano | Milan News (Getty Images)

Zlatan Ibrahimovic, attaccante del Milan, ha presentato 'Adrenalina', il suo ultimo libro autobiografico, ieri sera alla Triennale di Milano

Daniele Triolo

Zlatan Ibrahimovic, attaccante del Milan, protagonista anche sulle colonne di 'Tuttosport' oggi in edicola. Ieri sera, infatti, alla Triennale di Milano, il bomber svedese ha presentato 'Adrenalina - My untold stories', il suo ultimo libro autobiografico scritto con il giornalista Luigi Garlando ('La Gazzetta dello Sport') per 'Cairo Editore'.

L'adrenalina, che dà il nome alla sua ultima opera letteraria, è quella che permette ad Ibrahimovic di "dimostrare di riuscire a fare la differenza anche a 40 anni". E l'adrenalina di Ibrahimovic, adesso, è tutta indirizzata verso "lo Scudetto del Milan". Un obiettivo che è nel mirino della squadra di Stefano Pioli, il quale, video-collegato con l'evento della Triennale, ha corroborato le dichiarazioni di Zlatan.

"La rovesciata di Udine mi porta a guardare avanti - ha proseguito il numero 11 del Milan, in gol al 92' per il pareggio della 'Dacia Arena' -. Non ho vinto e per chi mi conosce sa come brucia. Non sono felice. Ora tutta questa adrenalina è per la prossima partita". Zlatan, insomma, si pone come obiettivo quello di riportare lo Scudetto nella Milano rossonera. Ci riuscirà? Lui, di certo, ce la metterà tutta affinché questo accada.

"A fare la differenza è sempre la mentalità - ha aggiunto Ibra -. Come mi alleno, così gioco. Ogni giorno è una finale. Quando sono arrivato al Milan la prima volta c'erano altri giocatori, sono arrivato per mettere pressione e tirare fuori l'ultima, grande stagione. Ero lì e martellavo. Ad alcuni andava bene, ad altri no ...". Zlatan è stato lodato, oltre che da Pioli, anche dal suo primo maestro in Italia, Fabio Capello, nonché da Silvio Berlusconi, suo primo Presidente al Milan.

"Sono le parole che mi emozionano - il commento di Ibrahimovic -. Non mi serve il Pallone d'Oro per sentirmi il più forte". E, a quanto pare, Ibrahimovic di ritiro non vuole proprio sentirne parlare ... "Dopo l'infortunio che ho avuto, che mi ha fatto stare fuori un anno, ho capito che il calcio per me è tutto. Ho paura di smettere, perché non so cosa mi aspetterà dopo". Per quello, c'è tempo per pensare. Adesso Ibrahimovic è troppo concentrato sulla vittoria in Serie A per distrarsi in altro modo. Milan, super rinforzo in attacco dalla Premier League? Le ultime >>>

tutte le notizie di