Pianeta Milan
I migliori video scelti dal nostro canale

INTER-MILAN

Inter-Milan, Pioli si gioca le carte Theo e Kessié | Serie A News

Stefano Pioli (allenatore AC Milan) prepara i rossoneri per il derby contro l'Inter | Milan News (Getty Images)

Stefano Pioli prepara i rossoneri per il derby Inter-Milan di sabato a 'San Siro'. Il francese incursore, l'ivoriano trequartista. Basterà?

Daniele Triolo

'La Gazzetta dello Sport' in edicola stamattina, parlando di Inter-Milan, si è soffermata sul lavoro di Stefano Pioli in questi giorni a Milanello. Il tecnico rossonero, infatti, si gioca una larga fetta di Scudetto nella partita contro i nerazzurri di Simone Inzaghi, attualmente primi in Serie A a +4 sul Diavolo e con una partita in meno.

Pioli, in genere, dopo le soste di campionato, riparte di slancio: in dieci partite, una sola sconfitta dopo la pausa Nazionali. Una statistica, questa, che lascia ben sperare per il suo Milan. Il quale, nonostante l'incertezza sulla presenza in campo di Zlatan Ibrahimović, vuole giocarsi tutte le proprie chance nella gara più importante della stagione.

Per il derby tra Inter e Milan mister Pioli sta pensando a diversi accorgimenti tattici. Uno di questi riguarda l'impiego in campo di Franck Kessié. Rientrato dalla Coppa d'Africa, il centrocampista ivoriano è un elemento cardine della squadra rossonera nonostante il rinnovo di contratto sia ben lontano dall'essere siglato.

Contrariamente a quanto accade di solito, Pioli vorrebbe schierare Kessié sulla trequarti in Inter-Milan. Una mossa che ha una duplice valenza: da un lato, assicurare più copertura su Marcelo Brozović. Dall'altro, garantire maggior qualità e precisione in zona gol, visto che il numero 79, tra tutti i centrocampisti rossoneri, è quello che ha più feeling con la rete avversaria.

Un altro motivo tattico del derby? La posizione in campo di Theo Hernández. Giocherà, naturalmente, sempre sulla sinistra, in difesa. Ma Pioli intende utilizzarlo, durante la partita, da incursore, quasi da centrocampista aggiunto. Tenderà, quindi, ad accentrarlo, dandogli libertà di svariare e di tagliare in mezzo al campo per creare problemi all'Inter.

Altre armi offensive per Inter-Milan saranno Alexis Saelemaekers e Rafael Leão, pronti ad assistere, probabilmente, Olivier Giroud. In questo derby il Diavolo di Pioli si gioca tanto, troppo. Il Milan non ha l'obbligo di vincere il campionato, ma è chiaro che ritrovarsi tagliati fuori da tutto a febbraio potrebbe incidere, in negativo, anche nella corsa ad un posto in Champions. Obiettivo tre punti, dunque, per il prestigio e per la classifica. Milan, il nuovo centravanti con l'aiuto della Juve? La news di mercato >>>

Le ultime notizie sul Milan anche su Google News: CLICCA QUI E SEGUICI

tutte le notizie di