Inter-Milan 2-1: “Ibrahimovic-Lukaku, il campo è un ring” | Coppa Italia News

Inter-Milan, derby dei quarti di Coppa Italia, sarà ricordato per la rissa verbale tra Zlatan Ibrahimovic e Romelu Lukaku. La ricostruzione dell’accaduto

di Daniele Triolo, @danieletriolo
Lukaku Ibrahimovic Inter-Milan Coppa Italia

Inter-Milan: un derby nel triste segno di Ibrahimovic e Lukaku

 

Inter-Milan nel segno di Zlatan Ibrahimovic e Romelu Lukaku. I due hanno segnato, sì, ma la partita, come riferito da ‘La Gazzetta dello Sport‘ oggi in edicola, non verrà di certo ricordata per i gol di ambedue i centravanti. Al contrario, questo derby di Coppa Italia passerà alla storia perché i due contendenti hanno fatto diventare la ‘Scala del Calcio‘, lo stadio di ‘San Siro‘, come un saloon.

Nel finale del primo tempo di Inter-Milan, infatti, Ibrahimovic e Lukaku si sono scontrati verbalmente. Le parole hanno tirato in ballo parenti, origini africane ed idee religiose. Una brutta pagina di ‘calcio’ che, purtroppo, non verrà dimenticata. Che i due, d’altronde, non si amassero era cosa nota, dai tempi del Manchester United. Ma che la situazione degenerasse così ieri, chi se lo sarebbe mai aspettato.

Tutto è accaduto alla fine del primo tempo di Inter-Milan. Ibrahimovic e Lukaku, dopo un parapiglia, si cercano ed i labiali sono piuttosto eloquenti. “Chiama tua mamma, vai a fare i tuoi ridi voodoo di m***a, piccolo asino“, l’uscita di Ibrahimovic. Perché lo svedese ha detto questo? In Inghilterra fece scalpore, nel 2017, il rifiuto di Lukaku di rinnovare con l’Everton perché sua madre Adolphine, di origine congolese, in un rito voodoo, avrebbe avuto il suggerimento di far firmare il figlio per il Chelsea.

Poi Lukaku lasciò effettivamente l’Everton, ma per il Manchester United. Trovandosi, come compagno di reparto in attacco, proprio Ibrahimovic. Il centravanti dell’Inter, che chiaramente ha capito subito in campo a cosa si stesse riferendo Ibra, ha replicato: “Vuoi parlare di mia madre? Perché?“. Aggiungendo poi: “Fottiti, tu e tua madre. Parliamo di tua mamma: è una p*****a“. La cosa è andata avanti sotto gli occhi dell’arbitro Paolo Valeri, che ha ammonito entrambi.

Lukaku, a quel punto, ha detto all’arbitro: “Perché parli solo con me? Vai a parlare con lui“. E Ibrahimovic, continuando a sorridere, gli diceva intanto: “Ti aspetto dopo“. Al termine dei primi 45′, poi, Lukaku è andato fisicamente a cercare Ibrahimovic, ma non è riuscito nel suo scopo, poiché fermato a fatica da alcuni dirigenti nerazzurri. Nel secondo tempo, poi, il secondo cartellino giallo di Valeri ad Ibrahimovic ha impedito che la questione degenerasse. Calciomercato Milan: affare ‘last minute’, Maldini lotta con il Napoli. Vai alla news >>>

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy