Pianeta Milan
I migliori video scelti dal nostro canale

MILAN NEWS

Georgia-Svezia 2-0, Ibrahimovic non basta: adesso gli scandinavi rischiano

Zlatan Ibrahimovic, attaccante del Milan (Getty Images)

La Svezia di Zlatan Ibrahimović perde 2-0 contro la Georgia e adesso rischia. Ecco la prestazione dell'attaccante del Milan

Renato Panno

L'edizione odierna de 'La Gazzetta dello Sport' si sofferma sulla sconfitta della Svezia contro la Georgia. Il CT Andersson si gioca la carta Zlatan Ibrahimovic dal primo minuto, collocato in tandem con Isak nel suo classico 4-4-2. L'attaccante del Milan offre qualche sponda e, al 14' minuto, ruba palla al portiere, la serve a Forsberg, che però viene fermato sul più bello da Loria. La grande occasione arriva però 9 minuti più tardi: Isak gli mette la palla in testa, ma nell'area piccola Ibra colpisce debolmente fra le braccia del portiere. Sul finire del primo tempo, inoltre, il classe 1981 si libera di due difensori e con un'acrobazia manda alto.

Il suo secondo tempo è decisamente più difficile: va spesso in fuorigioco e ci prova una volta di nuca. Nulla di fatto: vince la Georgia per 2-0 con la doppietta di Khvicha Kvaratskhelia, calciatore spesso accostato anche al Milan. Questo risultato permette alla Spagna di superare la Svezia e piazzarsi in testa alla classifica. Adesso Ibra e compagni, proprio contro le Furie Rosse, avranno un solo risultato a disposizione: la vittoria. Altrimenti per qualificarsi al Mondiale servirà lo spareggio.

tutte le notizie di