Castillejo: “E’ il mio miglior momento da quando sono al Milan”

“La Gazzetta dello Sport”, in edicola questa mattina, ha riportato le dichiarazioni che Samu Castillejo ha rilasciato nella giornata di ieri a Sky Sport

di Salvatore Cantone, @sa_cantone

NEWS MILANLa Gazzetta dello Sport, in edicola questa mattina, ha riportato le dichiarazioni che Samu Castillejo ha rilasciato nella giornata di ieri a Sky Sport.

Sul suo momento personale: “È la prima volta che faccio tre partite di seguito, quindi penso che sia il mio miglior momento, soprattutto per il momento della squadra. Domenica abbiamo fatto la terza vittoria consecutiva, all’ultimo minuto, davanti i nostri tifosi, che bello”.

Sull’essere tifoso del Milan sin da piccolo: “Quello è un sentimento che non si può spiegare. Quando sono venuto qui a 12 anni, tutto quello mi è rimasto dentro di me e sono ancora più tifoso di quello che ero prima. Quando è uscita la possibilità di venire qui non ci ho pensato nemmeno un secondo. Ora sto vivendo un momento molto bello: quando sono uscito e lo stadio si è alzato in piedi, mi ha applaudito, è una delle cose più belle da quando sto a Milano”.

Su Zlatan Ibrahimovic: “Ha 38 anni e ieri quando abbiamo fatto il lavoro di recupero era il primo, correva per primo. E’ il primo che arriva Milanello. Se Ibrahimovic, a 38 anni, che ha fatto tutto in carriera, fa queste cose, tu che ti chiami Samu Castillejo che fai, non lo fai? Per forza. E’ un giocatore molto esigente in campo, se sbagli passaggio te lo dice, se stai giocando male te lo dice, ti tira fuori tutto quello che hai perché è un campione. Ha la mentalità da leader: non solo cerca di fare gol e le sue cose, cerca che vinca la squadra. Lui è un giocatore fatto così”.

Sui prossimi impegni: “Abbiamo mangiato la merda, adesso stiamo giocando le nostre migliori partite. Abbiamo ritrovato le nostre caratteristiche. Andiamo piano, partita dopo partita, e andrà bene”.

Sulla squadra: “Abbiamo capito che facendo le cose che stiamo facendo ora si vincono le partite. Correndo l’uno per l’altro. Stiamo capendo che se facciamo così vinciamo”.

INTANTO UN CALCIATORE ROSSONERO SARA’ TITOLARE A BRESCIA DOPO L’INFORTUNIO, CONTINUA A LEGGERE >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy