Pistocchi: “Milan, squadra senza identità. I dirigenti si sentono protagonisti”

Pistocchi: “Milan, squadra senza identità. I dirigenti si sentono protagonisti”

Ecco le dure parole del giornalista sportivo Maurizio Pistocchi su Tiwtter, un particolare sul difficile momento del Milan

di Donato Bulfon, @DonatoBulfon

ULTIME MILAN – L’ennesima sconfitta in casa Milan riporta a galla tutti i problemi di questo inizio di stagione che vanno ad aggiungersi a quelli delle ultime stagioni. Il giornalista sportivo Maurizio Pistocchi ha commentato molto duramente il momento rossonero dopo la sconfitta di questa sera contro la Roma.

Ecco le sue parole su Twitter: “Una squadra costruita male, senza identità. Dirigenti che si sentono i protagonisti, e dimenticano che i protagonisti oggi sono i giocatori. Scelte tecniche e programmatiche abbandonate alla prima difficoltà. Questo è diventato il Milan, 9 allenatori in sei anni, nessun risultato”. Intanto, ecco le parole di Pioli dopo il match: continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter/// Instagram/// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

 

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. emanueleciard_280 - 2 mesi fa

    C’era un solo e vero Milanista e l’hanno fatto fuori. Ci vorrebbe una grande scopa per fare pulizia di dirigenti che sono una vera zavorra che pesa sul futuro del Milan. Anche un gran numero di giocatori (che non valgono la somma spesa per l’acquisto e per lo stipendio) che bisogna sbarazzarsi di loro perche’ non sono degni di questa squadra. Maldini e Boban grandissimi giocatori ma mediocri dirigenti. Un sacco di soldi spesi per giocatori di serie C e B. Gazidis che cosa sta fare al Milan? cosa e’ migliorato con il suo contributo? Vale il suo stipendio? Se non si fa piazza pulita e ristrutturare il club con gente di provata qualita, non si va da nessuna parte all’infuori che giu

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy