Nuovo stadio Milano, assenso ‘condizionato’ della Conferenza dei Servizi

La Conferenza dei Servizi si è riunita per valutare la proposta di realizzare un nuovo stadio a Milano: bisognerà fare attenzione allo studio di fattibilità

di Daniele Triolo, @danieletriolo

ULTIME MILAN – Secondo quanto riferito dall’agenzia di stampa ‘ANSA‘, la Conferenza dei Servizi si è riunita per valutare la proposta di Milan ed Inter di realizzare un nuovo stadio a Milano, sempre nell’area di ‘San Siro‘, ed avrebbe dato un “sostanziale assenso”, sia pure “condizionato sullo Studio di Fattibilità”.

Chiaramente, si legge nel parere, “a fronte di tutte le condizioni e/o prescrizioni indicate e fatte salve in ogni caso le valutazioni, indicazioni, prescrizioni che dovessero successivamente pervenire a cura del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il TurismoSoprintendenza Archeologica Belle Arti e Paesaggio per la città metropolitana di Milano”.

Per quanto riguarda, invece, la demolizione dell’attuale stadio, il ‘Giuseppe Meazza‘, che verrebbe abbattuto consequenzialmente, si legge ancora nel parere della Conferenza dei Servizi che “rimangono impregiudicate le prerogative degli organi politici dell’amministrazione e degli enti preposti alla tutela dei beni di rilevanza culturale”. La Direzione Generale Archeologia Belle Arti e Paesaggio di Milano ha invitato, nel suo parere, “a valutare e proporre ipotesi alternative alla demolizione”.

Qualora, poi, l’Amministrazione Comunale, alla fine, opti per l’abbattimento del ‘Meazza‘, la Soprintendenza ha fatto presente come, in tal caso, debba essere necessariamente coinvolto il Ministero dei Beni Culturali. La Lega al Comune di Milano, intanto, ha presentato la sua personalissima ‘terza via’ per la questione nuovo stadio a Milano: continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy