Milan, la trequarti è affollata: tanti giocatori per una sola maglia

Milan, la trequarti è affollata: tanti giocatori per una sola maglia

Sono molti i giocatori che possono giocare sulla trequarti nel Milan di Marco Giampaolo. Ecco una panoramica attuale su chi dovrebbe ricoprire il ruolo

di Renato Panno, @PannoRenato

ULTIME MILAN – Nuova stagione, nuovo Milan da tutti i punti di vista. Dopo l’addio di Gennaro Gattuso è arrivato al timone Marco Giampaolo, un allenatore tutto idee e bel gioco. Scelta precisa e chiara quella della dirigenza rossonera che punta ad aggraziarsi nuovamente un pubblico che ha fatto dello scetticismo il sentimento principale in questi ultimi anni. Il modo di giocare sarà totalmente differente a partire dal modulo.

La difesa a 4 e il centrocampo a 3 rimarranno, la novità sarà rappresentata da quel ruolo tanto caro all’ex Presidente Silvio Berlusconi: il trequartista. Il 4-3-1-2 è un sistema di gioco molto offensivo, che permette di portare costantemente due attaccanti in area di rigore supportati da un giocatore (il trequartista appunto) che ha il compito di innescarli e mandarli verso la porta. Per giocare in questa posizione c’è bisogno di un calciatore di un certo spessore tecnico in possesso di una personalità decisa e spiccata.

Nell’attuale Milan di Marco Giampaolo sono molti i giocatori capaci di ricoprire questo delicato compito. Nelle ultime uscite il designato è stato Jesus Suso. Sebbene ci fosse un alone di pessimismo nei suoi confronti, lo spagnolo ha dimostrato di poter essere molto utile alla causa rossonera nel suo nuovo ruolo, pur decentrandosi nel corso della partita visti i suoi trascorsi da esterno d’attacco. Questione di abitudine, difetto che con il tempo è possibile smussare. La curiosità ruota invece attorno a Lucas Paquetà, che si è detto felicissimo dell’arrivo del tecnico nativo di Bellinzona per l’utilizzo di un modulo a lui più congeniale. A differenza di Suso, lui potrebbe adattarsi anche al ruolo di mezzala, unica soluzione per vederli entrambi giocare insieme.

Un po’ più indietro ci sono Hakan Calhanoglu e Giacomo Bonaventura. Il turco ha sempre giocato in quella posizione in passato, salvo poi reinventarsi nella sua vita rossonera. L’ex Atalanta invece potrebbe vedersi in quel ruolo soltanto in fase di estrema emergenza. Può farlo, ma quel ruolo non dovrebbe spettare a lui. Moltissime soluzioni, dunque, per una posizione da ricoprire tanto delicata quanto affascinante. Chi tra questi giocherà? A Marco Giampaolo la patata bollente. Intanto per Luka Modric ci sarebbe già un accordo! Continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy