Tanti auguri Donnarumma: che il regalo possa essere il rinnovo

Tanti auguri Donnarumma: che il regalo possa essere il rinnovo

Gianluigi ‘Gigio’ Donnarumma, portiere rossonero, compie oggi 21 anni: in scadenza di contratto il 30 giugno 2021, dovrà presto ridiscutere con la società

di Daniele Triolo, @danieletriolo
Gianluigi Gigio Donnarumma Milan

NEWS MILAN – Oggi, martedì 25 febbraio 2020, compie 21 anni il portiere Gianluigi ‘Gigio’ Donnarumma, titolare della porta del Milan dal 25 ottobre 2015, ovvero da quando un coraggioso Sinisa Mihajlovic scelse l’allora 16enne estremo difensore al posto dell’esperto spagnolo Diego López in occasione di un Milan-Sassuolo terminato 2-1 per i rossoneri.

Fu Domenico Berardi, su calcio di punizione, ad infliggere a Donnarumma il suo primo gol subito in Serie A: da allora, in carriera, il ragazzo ha giocato ben 190 partite ufficiali con la maglia rossonera tra campionato, Coppa Italia, Europa League e finali di Supercoppa Italiana, subendo 199 reti complessive.

Anno dopo anno, Donnarumma è migliorato molto, lavorando su sé stesso, riducendo quasi al minimo i margini di errore: oggi, il numero 99 rossonero è probabilmente tra i migliori portieri al mondo, sarà titolare della Nazionale Italiana ai Campionati Europei di calcio nel prossimo giugno e, particolare da non sottovalutare, ha ancora ampi margini di miglioramento ed una carriera tutta davanti a sé.

Sarebbe potuto andare via, Donnarumma, nell’estate 2017, quando, con il contratto in scadenza, andò quasi al muro contro muro con l’allora dirigenza rossonera, guidata da Marco Fassone e Massimiliano Mirabelli. Il portiere, tifoso rossonero sin da piccolo, voleva restare ma il suo agente, Mino Raiola, riteneva che, per lo sviluppo del suo percorso di crescita come calciatore, sarebbe dovuto partire verso altri lidi.

Alla fine, prevalse la volontà di Donnarumma, che rinnovò il suo accordo con il Milan per quattro stagioni ad un ingaggio da top player vero (6 milioni di euro netti l’anno). In questi mesi, la vicenda potrebbe riproporsi, giacché il contratto di Donnarumma scadrà il 30 giugno 2021 e, pertanto, il club di Via Aldo Rossi dovrà sedersi al tavolino con il giocatore e il suo entourage per ridiscutere i termini di un nuovo sodalizio.

Donnarumma ha sempre nel Milan la sua priorità ma l’agente, stavolta, vuole vederci chiaro. Se, alla fine, con Fassone e Mirabelli, Raiola aveva in qualche modo ‘chinato la testa’, non fosse altro per la giovanissima età del suo assistito, adesso la situazione è radicalmente cambiata. Donnarumma piace a mezzo mondo, ha acquisito notevole esperienza e potrebbe scegliere qualsiasi destinazione, andando ad aumentare sensibilmente il suo ingaggio ma, soprattutto, avrebbe la possibilità di disputare la Champions League.

Torneo al quale il Diavolo, salvo miracoli sportivi quasi inconcepibili al momento, non parteciperà neanche la prossima stagione. Ecco, allora, che la situazione Donnarumma si complica ed il Milan del fondo Elliott, per trattenere il suo campione, dovrà allargare, di molto, i cordoni della borsa, compiendo un’eccezione, importantissima, per non dire fondamentale, alla sua politica degli ingaggi contenuti e di un tetto salariale da rispettare. Tanti auguri, Donnarumma, che il regalo possa essere il rinnovo. Che poi il regalo venga così fatto a tutti i tifosi rossoneri resterebbe soltanto uno squisito dettaglio.

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy