Milan, sospiro di sollievo: Paolo e Daniel Maldini sono già guariti

Milan, sospiro di sollievo: Paolo e Daniel Maldini sono già guariti

La notizia della positività al tampone per il Coronavirus di Paolo e Daniel Maldini aveva sconvolto il mondo del calcio italiano: entrambi sono guariti

di Alessio Roccio, @Roccio92
Daniel Maldini Paolo Maldini coronavirus Milan

NEWS MILAN – Una dinastia di guerrieri e di eroi in tutti i sensi. Il nonno Cesare alzò la prima Coppa dei Campioni coi rossoneri, Paolo ne vinse una valanga nei decenni successivi e segnò indelebilmente la storia del Milan. Poi i figli Christian e Daniel, col secondo che sembra destinato a seguire le orme del padre e del nonno, anche se il ruolo in campo è completamente diverso.

Ieri, il comunicato ufficiale del Milan ha riportato come il direttore dell’area tecnica e il figlio classe 2001 fossero positivi al Coronavirus, dopo che Paolo era stato a contatto con una persona nei giorni scorsi risultata poi contagiata. Entrambi vivono nella stessa abitazione e questo è il comunicato pubblicato dal club di via Aldo Rossi. “AC Milan comunica che il Direttore dell’Area Tecnica del Club Paolo Maldini, venuto a conoscenza di aver avuto un contatto con una persona positiva e avendo in corso sintomi da virosi, è stato sottoposto ieri a tampone che è risultato positivo al Coronavirus. Allo stesso modo il figlio Daniel, attaccante della Primavera rossonera aggregato alla Prima Squadra.

Paolo e Daniel sono in buone condizioni e, dopo aver già trascorso oltre due settimane nella propria abitazione senza contatti esterni, come previsto dai protocolli medico-sanitari prolungheranno la quarantena per i tempi necessari alla completa guarigione clinica”. E come aggiunge la Gazzetta questa mattina i due sarebbero già guariti, superando il periodo negativo e lanciando un forte segnale di positività al popolo lombardo e italiano in questo momento di grande emergenza.

Paolo non vede la squadra dal 5 marzo, tre giorni prima di Milan-Genoa. Erano i giorni del caos legati all’addio di Boban, e la gastroenterite che il club rossonero aveva comunicato sembrava più che altro una notizia di copertura, poco veritiera, come a nascondere una possibile uscita di scena dell’ex numero 3 da un momento all’altro. Eppure, nessuno poteva immaginare che da lì a breve le nostre vite sarebbero cambiate così radicalmente e in così poco tempo. L’amico che potrebbe aver trasmesso il virus sta bene, anche se è ancora debole. A lui va il pensiero in questo momento difficile e delicato, in cui la comunità italiana dimostrerà ancora volta di sapersi rialzare. A proposito della gastroenterite di Paolo di inizio marzo, abbiamo sentito il parere di un esperto medico>>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy