Coronavirus – Maldini e il virus gastrointestinale di inizio marzo

Coronavirus – Maldini e il virus gastrointestinale di inizio marzo

Paolo Maldini è risultato positivo al coronavirus. Il direttore tecnico qualche settimana fa aveva sofferto di un virus gastro-intestinale: la ricostruzione

di Giacomo Giuffrida, @GG_Giuffrida
Paolo Maldini Milan coronavirus

NEWS MILANPaolo Maldini è risultato positivo al Coronavirus. L’annuncio è arrivato direttamente dal Milan tramite un comunicato ufficiale. Resa nota anche la positività del figlio Daniel, che di fatto è il primo calciatore rossonero a risultare positivo al tampone CoVid-19.

Le condizioni di salute di Paolo Maldini avevano destato qualche sospetto già diverse settimane fa, nel periodo coincidente con il caos interno alla società rossonera legato al licenziamento di Zvonimir Boban. In quel periodo, tra l’1 e l’8 marzo, l’ex capitano rossonero si era più volte assentato da questioni societarie. Non era presente a Milanello con la squadra e nemmeno in tribuna per Milan-Genoa.

Si era detto che il motivo dell’assenza fosse un virus gastro-intestinale, condiviso peraltro con il direttore sportivo Frederic Massara. In molti però sottovalutarono la situazione. E addirittura scrivevano e parlavano di possibile ‘scusa’ ufficiosa per tenersi lontano da Ivan Gazidis che in quei giorni stava silurando Boban e prendendo in mano il Milan.

A distanza di giorni, non solo il virus era – chiaramente – veritiero ma soprattutto era uno dei sintomi che a distanza di settimane ha fatto sì che Maldini risultasse positivo al coronavirus. Proprio su questo punto, abbiamo sentito un medico catanese, il dott. Gabriele Balsamo, che ha risposto meglio alla nostra domanda. “È possibile che questo problema gastrointestinale di Maldini fosse già qualche settimana fa uno dei sintomi da coronavirus?“, questa la sua risposta: “Non possiamo escluderlo, anche se sono solo pochi i casi di soggetti positivi che mostrano manifestazioni gastrointestinali. Oltre ai comuni sintomi, soprattutto ad origine respiratoria infatti, sono stati riscontrati casi di diarrea nel 7% dei casi. E di emottisi (emissione di sangue per bocca) nel 2%”.

Nel comunicato del Milan viene ribadito che: “Maldini, venuto a conoscenza di aver avuto un contatto con una persona positiva e avendo in corso sintomi da virosi, è stato sottoposto ieri a tampone che è risultato positivo al Coronavirus”. Non è noto se i contatti con il contagiato al coronavirus siano avvenuti prima di contrarre il virus gastro-intestinale, o dopo. E nemmeno si sa chi fosse la persona positiva che ha incontrato Maldini.

Insomma, tante domande senza risposta ancora. Ma quel che è più importante al momento è che Paolo e il figlio Daniel stanno bene, e soprattutto sono in quarantena domiciliare già da diverse settimane. Rinnoviamo i nostri auguri di pronta guarigione a entrambi. La situazione coronavirus resta in continuo e costante aggiornamento: ecco le ultimissime notizie in merito >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy