Milan, l’obiettivo Europa è ancora fattibile: Pioli ci crede

MILAN NEWS – Il Milan ha ancora speranze di raggiungere l’Europa League. La ripresa sarà per tutti complicata e chissà che le cose non si ribaltino

di Antonio Tiziano Palmieri
Stefano Pioli

MILAN NEWS – L’obiettivo del Milan per questa stagione 2019/2020, era, ed è quello del ritorno in Europa, quantomeno l’Europa League.

In vista di una sempre più probabile ripartenza della Serie A, mister Stefano Pioli sta iniziando a preparare lo sprint finale, che dovrà per forza di cose, vedere il Milan protagonista. Per agguantare un posto nell’Europa meno nobile, i rossoneri hanno due strade. La prima è quella di arrivare sesti in campionato, mentre la seconda è quella di vincere la Coppa Italia.

Per quel che riguarda la Serie A, la strada non è del tutto in salita. Prima dello stop il Diavolo si trovava in settima posizione (con 36 punti), a -3 dal Napoli sesto e a +1 da Verona e Parma (che però hanno una partita in meno). Ancora 12 partite da giocare, 36 punti da assegnare. Dunque, tutto è ancora in gioco. Servirà maggiore continuità rispetto a quanto dimostrato fino a questo momento.

Poi c’è la Coppa Italia. Il discorso con la coppa nazionale si è interrotto dopo l’andata delle semifinali. Era il 13 febbraio quando il Milan pareggiò a San Siro 1-1 contro la Juventus dopo un rigore molto generoso concesso ai bianconeri a tempo quasi scaduto. Sarà difficile andare a Torino e cercare la qualificazione alla finale, viste anche le squalifiche di Zlatan Ibrahimovic, Theo Hernandez e Samu Castillejo.

Discorsi però, che possono essere ribaltati dato che la ripresa, sarà per tutti un’incognita dopo i 3 mesi di stop forzato dettati dall’emergenza Coronavirus. Un tour de force che vedrà tutte le squadre impegnate ogni 3 giorni, a maggior ragione quelle che hanno ancora impegni anche nelle coppe europee. Infine c’è da considerare anche il fatto che il ritorno in campo avverrà senza spettatori sugli spalti, e dunque, le squadre che traggono più vantaggio dal giocare in casa (la Juventus è una di queste), potrebbero risentirne.

Pioli sta raccogliendo le ultime energie, sia mentali che fisiche, per provare l’assalto all’Europa e per provare a convincere la società a tenerlo in vista dell’anno prossimo. In questo momento tutti devono remare dalla stessa parte, perché il Milan ha estremo bisogno di ritrovare la visibilità internazionale che ha contraddistinto il Diavolo nella sua gloriosa storia.

Intanto, sulla ripresa del campionato si è espresso anche l’ex tecnico del Milan, Alberto Zaccheroni. Se vuoi conoscere il suo pensiero, continua a leggere >>

 

SEGUICI SUI SOCIAL : CLICCA QUI ⇓

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy