Raiola: “Pirlo, Pogba, Bernardeschi e Balotelli: ecco cosa penso”

Raiola: “Pirlo, Pogba, Bernardeschi e Balotelli: ecco cosa penso”

ULTIME NOTIZIE MERCATO NEWS – Mino Raiola non ha parlato soltanto di Milan. Nell’intervista a Sky Sport ha parlato anche di Pirlo, Pogba, Bernardeschi e Balotelli

di Giacomo Giuffrida, @GG_Giuffrida
Mino Raiola

ULTIME NOTIZIE MERCATO NEWS – Mino Raiola non ha parlato soltanto di Milan. Nell’intervista a Sky Sport ha parlato anche di Pirlo, Pogba, Bernardeschi e Balotelli. Ecco il suo pensiero su questi quattro “giocatori”, o meglio: un allenatore e tre calciatori.

PIRLO ALLENATORE – “Una bella sorpresa. Credo che Agnelli abbia pensato di fare qualcosa di spettacolare, di rivoluzionario. Questo non vuol dire che non sia l’allenatore giusto per questa squadra. Nel calcio bisogna saper prendere le opportunità al volo, auguro a Pirlo che questo sia il treno giusto per lui. Di certo se la Juve di Pirlo giocherà con il talento che mostrava lui, allora amen. Rischierebbe di doversi nascondere anche Guardiola… (ride)”.

BERNARDESCHI – “È consapevole di quello che vuole fare, mi piace perché ci siamo confrontati a lungo e ho visto un ragazzo che non si è seduto. La sua carriera non è a un punto di fine ma di inizio. Io credo sia un giocatore da Juventus, ma se ci saranno condizioni migliori, valuteremo. Credo però il club punti ancora su di lui, a prescindere da un contesto nuovo come quello di Pirlo”.

BALOTELLI – Era iniziato tutto bene, poi ci sono state queste incomprensioni con Cellino. Mi metto in mezzo anche io, non mi tiro indietro. Abbiamo scelto la strada del silenzio, il mondo intero ha già una sua opinione su Mario. Va cambiata coi fatti. Il Covid certo non ci ha aiutato. Però adesso stiamo parlando con varie squadre per ripartire. Di certo lui non è finito: e di attaccanti come lui il calcio ha bisogno “come l’acqua”. Anche in Italia può avere mercato, stiamo parlando con una-due squadre”.

POGBA – “Paul è al centro di un progetto tecnico importante, anche negli anni scorsi lo United non ha mai voluto aprire una trattativa. Non è il tipo da far polemiche, soprattutto in un momento così bisogna stare tranquilli e calmi e vedere come va a finire. Tratteremo per il rinnovo con calma – conclude Raiola – senza stress. Ne continueremo a parlare”.

RAIOLA SUL RINNOVO DI IBRAHIMOVIC E GIGIO >>>

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy