Pianeta Milan
I migliori video scelti dal nostro canale

INTERVISTE

Raiola: “Milanisti, non c’erano i presupposti per colpire Donnarumma”

Gianluigi 'Gigio' Donnarumma (ex portiere AC Milan), qui durante Milan-Genoa 2-1 (Serie A 2020-2021) | News (Getty Images)

Mino Raiola, agente di Gianluigi Donnarumma, ha sottolineato: "Mike Maignan va bene? È un'aggravante". Le sue dichiarazioni

Daniele Triolo

Mino Raiola, agente di Gianluigi Donnarumma, ha accusato il Milan, in un'intervista esclusiva rilasciata al 'Corriere dello Sport' oggi in edicola (LEGGI QUI L'INTEGRALE) di non aver mosso un dito per difendere il suo ex portiere dopo i fischi subiti a 'San Siro' in occasione di Italia-Spagna 1-2 di Nations League.

Ma Raiola ce l'ha anche con i sostenitori del Diavolo. La tifoseria del Milan accusa Donnarumma di ingratitudine, di essere andato via a parametro zero, nonostante il suo sostituto, Mike Maignan, non lo stia facendo rimpiangere. E Raiola ha rilanciato.

"È un’aggravante - ha rilanciato Raiola, difendendo Donnarumma dai tifosi del Milan - . Nel senso che non ci sarebbero nemmeno i presupposti per colpirlo ancora, no?". Milan, duello di mercato con Juve e Roma per il nuovo Hakimi. Le ultime >>>

tutte le notizie di