Pecoraro, clamorosa rivelazione su Orsato in Inter-Juve del 2018

L’ex capo della Procura Federale FIGC, Giuseppe Pecoraro, ha raccontato un retroscena sui mancati audio tra Var e arbitro Orsato in quel Inter-Juve del 2018

di Giacomo Giuffrida, @GG_Giuffrida
Pjanic Inter Juventus mancata espulsione Orsato Scudetto 2018

ULTIME NEWS – Stanno facendo molto discutere le dichiarazioni Giuseppe Pecoraro, tornato a parlare per la prima volta dopo le dimissioni da capo della Procura Federale FIGC dello scorso dicembre. Nell’intervista rilasciata al quotidiano “Il Mattino”, spicca l’arbitraggio di Inter-Juventus del 2018 (match finito 2-3 per la Juventus in rimonta), anno in cui il Napoli sfiorò lo scudetto con Maurizio Sarri.

Quella partita passò alla storia per la mancata espulsione (per doppio giallo, almeno) di Miralem Pjanic che, sul punteggio di 2-1 per l’Inter, avrebbe ristabilito la parità numerica in campo, visto che l’Inter era in 10 per l’espulsione nel primo tempo di Vecino: “È stata la direzione di Orsato in Inter-Juventus che mi ha portato ad avere delle tensioni con il mondo arbitrale. Avevo avuto esposti, sottoscritti, di associazioni, tifosi, organizzazioni sul suo operato e per non sbagliare chiesi ai miei vice se era il caso di aprire o no un procedimento”.

“Io non credo che avremmo trovato prove di malafede e chiesi all’Aia prima e poi alla Lega, ai soli fini conoscitivi, i dialoghi audio-video tra Var e arbitro di quella partita. Ce li diedero solo a inizio campionato successivo. Ma lì ci fu la sorpresa. Apriamo il file e l’unico episodio in cui non c’è audio registrato era l’unico che ci importava – rivela Pecoraro – quello tra Orsato e il Var che aveva portato alla mancata espulsione di Pjanic. Motivo? Mi dissero che non c’era e basta“. Intanto oggi Ralf Rangnick è uscito allo scoperto sul suo futuro al Milan >>>

SEGUICI SUI SOCIAL : CLICCA QUI ⇓

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy