Pianeta Milan
I migliori video scelti dal nostro canale

MILAN NEWS

Nuovo stadio, l’assessore Grandi: “Non so se Milan e Inter hanno i soldi”

Nuovo Stadio, ha parlato l'assessore Grandi ai microfoni di Fanpage.it | (credits: Getty images)

Elena Grandi, neo assessore all'Ambiente di Milano, ha parlato del nuovo stadio che Milan e Inter intendono costruire. Le sue dichiarazioni

Salvatore Cantone

Elena Grandi, neo assessore all'Ambiente di Milano, ha rilasciato un'intervista ai microfoni di fanpage.it. La Grandi ha parlato del nuovo stadio che Milan e Inter intendono costruire nei prossimi anni: "Come troveremo una quadra? Secondo me è presto per dirlo perché bisogna capire come si sviluppano le trattative con le squadre, che il sindaco incontrerà prossimamente. Noi non sappiamo quanto Inter e Milan siano in grado di spingersi e se il loro progetto sia sostenibile economicamente anche per loro. Ovviamente sappiamo che ci sono progetti di ristrutturazione di San Siro che possono essere recuperati e integrati. Noi pensiamo che un intervento di questo tipo sia eccessivo in quel quartiere che può essere valorizzato diversamente dalla costruzione di centri commerciali".

Sui costi: "Non so quale sia la situazione finanziaria di Milan e Inter, so che non c'è una situazione esattamente trasparente sulle condizioni economiche delle squadre. Sono certa che il nostro sindaco sarà molto attento e serio in merito a questo. Sa benissimo che non possiamo lanciarci in un'avventura se non c'è una garanzia".

Sulla possibilità che le due squadre lascino Milano: "Sappiamo che le squadre hanno un potere di contrattazione importante anche se non credo che lasceranno Milano. L'area ex Falck di Sesto San Giovanni è li da tempo ma non mi pare ci siano sviluppi in tal senso".

Sulla possibilità di avere due impianti: "Improponibile perché uno dei due impianti resterebbe per forza di cose inutilizzato. Milano non se lo può permettere. Non si è mai vista una città con due stadi uno affianco all'altro".

Sulle costruzioni intorno allo stadio: "La nostra idea è quella di mantenere e recuperare il vecchio, che dà identità alla città, dovrebbe essere sempre davanti a quella di costruire il nuovo. Un esempio è il piano per il recupero dell'ex macello dietro Porta Vittoria e sarà un modello di come recuperare il vecchio valorizzandolo. È questo il futuro di Milano". Intanto Stefano Pioli ha parlato in conferenza stampa. Il tecnico annuncia due indisponibili.

tutte le notizie di