Pianeta Milan
I migliori video scelti dal nostro canale

COPPA ITALIA, MILAN-LAZIO

Milan-Lazio, Pioli: “La Coppa Italia è un obiettivo. Sulla formazione…”

Stefano Pioli (allenatore AC Milan) ha parlato ai microfoni di Milan TV (credits: Getty images)

Stefano Pioli, tecnico rossonero, ha parlato ai microfoni di Milan TV alla vigilia della gara di Coppa Italia contro la Lazio

Salvatore Cantone

Stefano Pioli, tecnico rossonero, ha parlato ai microfoni di Milan TV alla vigilia della gara contro la Lazio. Ecco cosa ha detto: "La Lazio da sempre ha grande storia, grandi risultati in questa competizione. È una squadra che ha tanta qualità, soprattutto nel reparto offensivo: credo che sia tra i migliori del campionato. È chiaro che il livello si alza. È una partita importante, difficile ma che vogliamo affrontare bene".

Se il derby è stata la partita più importante: "La partita più importante è quella che arriva. È chiaro che il derby ci ha dato tre punti ottimi per la nostra classifica. Sapevamo che dopo il derby sarebbero mancate 15 partite, 45 punti a disposizione. C’è ancora tantissima strada da fare, bisogna rimanere assolutamente concentrati per preparare al meglio questo quarto di finale di Coppa Italia che può vederci arrivare fino in fondo”.

Sul supporto dei tifosi: “I nostri tifosi hanno dimostrato grande presenza, grande sostegno e grande passione. Sono sicuro che anche la mia squadra sarà preparata tatticamente e mentalmente”.

Sulla Coppa Italia: "L’obiettivo nostro è di continuare a dare il massimo partita per partita, poi i conti si fanno alla fine. Siamo in un momento della stagione molto importante, domani è da dentro o fuori: è una sfida importantissima e noi dobbiamo prepararci nel miglior modo possibile e continuare a dare il massimo e continuare a crescere. Sappiamo che arriveranno delle difficoltà ma con gli atteggiamenti giusti si possono superare”.

Su Giroud: “Io continuo a pensare, e non cambierò mai idea, che non è un singolo giocatore che può decidere le sorti di una squadra. Magari può decidere una partita singola, ma alla lunga sono le motivazioni, i concetti, i principi e la voglia di sacrificarsi tutti per ottenere un obiettivo importante che poi alla fine fa la differenza. Giroud deve continuare così ma soprattutto la squadra deve continuare a crederci, deve continuare a giocare un calcio propositivo e molto intenso perché fa parte del nostro modo di stare in campo”.

Sulla formazione: “Schiererò la formazione migliore, ovviamente in base alle condizioni dei miei giocatori. L’avversario è di alto livello, tranne il Napoli sono rimaste tutte le prime sette del campionato. Tutte vogliono vincere questa competizione e anche noi vogliamo provare a farlo, quindi la partita di domani è importantissima e sicuramente saremo preparati per affrontarla”.

Sui singoli: “I singoli aiutano ad aumentare il livello della squadra, giocare con coraggio fa parte del nostro modo di giocare, ci prendiamo anche dei rischi, a volte possiamo anche subire, ma questa deve essere la mentalità che ci deve accompagnare. Dobbiamo giocare con impeto, con la voglia di stare dentro la partita e credendo nelle nostre qualità”. Milan, folle idea per il centrocampo: Elliott dirà sì? Le ultime di mercato >>>

Le ultime notizie sul Milan anche su Google News: CLICCA QUI E SEGUICI

tutte le notizie di